Reja: “Pensiamo solo al Vllaznia”

0
79

Edy Reja non guarda al di là della gara di domani. Nessun volo di fantasia, per quanto legittimato dal 3-0 in Albania. Nessuna ipoteca sul futuro. Il tecnico azzurro ha esperienza sufficiente per capire che spesso le sfumature determinano la sostanza.

Mister, prima di giocare non ha mai vinto nessuno: esatto?

"Certo. Nel calcio le insidie si nascondono ovunque. Chiaro che sarei sciocco a vedere ostacoli insormontabili dopo un 3-0 a nostro favore. Però va anche detto che ci tengo molto a vedere l’impegno da parte di tutti. Non servirebbe a nulla prendere la gara alla leggera e poi rischiare di andare in difficoltà e complicarsi la vita. Chi gioca deve dare il massimo. I ragazzi lo sanno".

Ci sarà il cosiddetto turnover?

"Non so. Valuterò bene poco prima della gara. Di certo ci sono giocatori che vorrei vedere all’opera anche per testare la condizione di tutti. Poi chiaramente molto dipenderà dalla piega che prenderà la gara. Ma ciò che mi preme è vedere concentrazione ed attenzione da parte di chi scenderà in campo dal primo minuto. Abbiamo la possibilità di sederci al tavolo delle big della Coppa Uefa e questo per noi sarebbe già un grande traguardo".

E’ tornato Lavezzi, come lo ha trovato?

"Benissimo. E’ sereno, sorridente, rinfrancato e felice dopo la vittoria olimpica. Ha i capelli corti ed è pure più bellino. Sicuramente il Pocho è carico e tirato a lucido. Ha dato ampi segnali di positività".

Lo vedremo subito in campo?

"E perché no. Adesso non so ancora chi giocherà ma per Lavezzi potrebbe esserci anche spazio. Non è con noi da parecchio tempo ed avrà voglia di ben figurare davanti al suo pubblico".

Tempo di inizio stagione e di obiettivi da dichiarare. Qual è quello del Napoli?

"Io non parlo di posizioni in classifica né mi pongo traguardi. Dico solo che confido in una crescita generale sotto il profilo del rendimento. L’obiettivo è quello di migliorare lo score dei gol al passivo subendone di meno e contestualmente tenere alto il dato dei gol segnati. Poi sarà il campo ad emettere verdetti. Quello che verrà lo vedremo passo dopo passo. Adesso, ripeto, pensiamo solo al Vllaznia".

Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: sscnapoli.it
 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here