Bigon: “Due anni intensi e ricchi di soddisfazioni. Affronteremo con impegno tutte le competizioni”

0
33

bigon-10-07-2011

Il ds del Napoli, Riccardo Bigon, commenta ai microfoni di SkySport24, i sui primi due anni al Napoli ed il suo rapporto con il tecnico Walter Mazzarri. Di seguito la sintesi dell'intervista a cura di Napolisoccer.NET: "Si è vero sono passati già due anni dall'esordio con il Bologna. Sono stati due anni molto intensi e ricchi di soddisfazioni, guardandomi dietro non posso che essere soddisfatto di quanto fatto finora ed avere lo stimolo di fare meglio. Con Mazzarri collaboriamo da anni e questo favorisce notevolmente il nostro rapporto, ci conosciamo bene e questo è sicuramente un beneficio. Dovrebbe essere così sempre. Favoriti per lo scudetto? Non credo, spesso esageriamo nei giudizi e si passa da un estremo all'altro. Viviamo un calcio dove se vinci una gara sei il favorito e se perdi sei in crisi. Questo è quello che è accaduto alla Juventus per due pareggi ed a noi dopo la sconfitta con il Chievo.  Bisogna, invece, essere equilibrati e concentrarsi sugli obiettivi. Preferiamo essere concentrati sulla singola gara e vivere giorno per giorno. Solo questo ed un lavoro preciso permette di arrivare lontano. Non ho un sogno particolare, sono concentrato sul momento, ad esempio oggi ho visionato la gara con l'Inter assieme a Mazzarri. Le partite vanno tutte affrontate al massimo della condizione psicofisica, ogni partita è uguale all'altra indipendentemente dalla competizione. E' vero che, ad esempio, la Champions fornisce una carica speciale, soprattutto per chi è all'esordio. Ma per me le gare sono tutti importanti, ora che inizierà la Coppa Italia affronteremo con la stessa voglia e determinazione anche le gare di questa competizione. Gli infortunati? La sosta ci permetterà di recuperare alcuni infortunati. A quanto pare l'infortunio di Pandev è sicuramente meno grave di quanto dicevano, contiamo di recuperarlo al più presto ma senza forzare i tempi. Cavani è in ritiro con la sua Nazionale. Ci sono ottimi rapporti con Tabarez e lo staff tecnico dell'Uruguay, ci hanno inviato anche dei video dove si vede Cavani lavorare e si intuisce qual è il suo stato di forma, non ci creiamo problemi perchè sappiamo quanto siano professionali".

 
Redazione Napolisoccer.NET 

LASCIA UN COMMENTO