Pasquale Marino (allenatore): “Napoli, dosa bene le forze”

0
65

"Il Napoli non deve fossilizzarsi su un unico obiettivo ma credo che doserà bene le forze per essere competitivo in entrambe le competizioni. Lavezzi è un giocatore straordinario e, insieme ad Hamsik e Cavani, sono fondamentali per il gioco del Napoli. Credo anche che Pandev sia un giocatore importante. In ogni squadra ci sono giocatori insostituibili, e Lavezzi è uno di questi. Che partita mi aspetto al San Paolo? Il Parma fuori casa non ha ancora fatto bene, però credo che arriverà una squadra carica al San Paolo dopo l’ultima vittoria conseguita. Il Parma ha messo sotto anche il Genoa e in questo momento mi sembra essere carico d’entusiasmo" Lo dice Pasquale Marino ai microfoni del programma "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma, in onda ogni giorno su Radio CRC.
L'ex allenatore di Udinese e Parma, aggiunge "La partenza degli azzurri è stata straordinaria e cominciare subito bene non era facile, dopo il campionato disputato l’anno scorso. Le sorprese negative attualmente sono rappresentate dalle squadre milanesi.
Certamente col tempo verranno fuori i valori delle rose di entrambe le squadre, ma credo che il Napoli non mollerà il suo posto.
"
Marino poi continua: "La Roma ha un organico importante ma deve pagare lo scotto del cambio di guida. Avendo cambiato la metodologia di lavoro, la squadra ha bisogno di un po’ di tempo.
Si sofferma poi a parlare del suo passato recente: "Ho qualche rimpianto circa la mia avventura finita a Parma perché poteva andare diversamente ma quando si commettendo alcuni errori, come ho fatto io, delle conseguenze sono necessarie. Un allenatore, quando accetta di condurre una squadra deve decidere se fare delle scelte o avallare le stesse.".

Redazione Napolisoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here