Ferrara (Under21): “Insigne ha dimostrato di meritare la convocazione”

0
23

Ferrara-Ciro01

 

Prova di maturita' per l'Under 21 di Ciro Ferrara che domani, nel secondo incontro delle qualificazioni agli Europei 2013 affrontera', a Vaduz, il Liechtestein. Dopo l'esordio vittorioso in casa dell'Ungheria (3-0), gli azzurrini sono chiamati ad un doppio impegno (domani e poi martedi' 11 a Rieti, contro la Turchia) e il tecnico chiede ai suoi ragazzi una prova di maturita'. ''Lo puoi dire solo alla fine se una gara e' stata facile – spiega Ferrara – a maggior ragione questa che e' una partita di qualificazione per gli Europei. Ho spiegato ai ragazzi che sara' una prova di maturita' importante: storicamente le squadre italiane fanno sempre fatica contro quelle avversarie che, solo sulla carta, possono essere definite meno attrezzate. Ecco perche' secondo me questa partita puo' nascondere proprio questo tipo di insidie''.
''Se l'Italia sara' quella che abbiamo visto in Ungheria, ed io non ho dubbi in questo – prosegue il tecnico – sara' un'Italia all'altezza. Ma questa partita nasconde molti pericoli, soprattutto nell'atteggiamento e nelle motivazioni. E' un impegno importante con tre punti in palio; noi, se pur con una sola partita disputata, ci troviamo ad inseguire la Turchia che ha vinto tre gare su tre''.
La vittoria ottenuta in Ungheria e' solo il punto di partenza del nuovo progetto: ''Sono molto soddisfatto di come i ragazzi stanno lavorando – continua Ferrara – con la giusta concentrazione ed attenzione, soprattutto stanno mettendo in pratica quelle poche indicazioni che riusciamo a dare nel tempo limitato che abbiamo a disposizione. C'e' stata una coralita' di gioco buona: il fatto di aver vinto la prima fuori casa ci ha dato anche delle motivazioni importanti, ora sta a noi seguire quella scia, non possiamo permetterci passi falsi perche' ho l'impressione che abbiamo delle squadre nel girone che stanno viaggiando a mille''.
Nel gruppo che Ferrara sta forgiando, la novita' per questo doppio appuntamento con le qualificazioni europee e' l'attaccante del Pescara Lorenzo Insigne: ''Faccio sempre attenzione a cosa propongono la serie A e la serie B – spiega Ferrara – mi sembra che Insigne abbia dimostrato di poter meritare la nazionale, potra' dare un grande contributo e domani partira' tra i titolari. Le porte dell'Under 21 sono aperte a tutti, nessuno si deve sentire escluso, ma e' altrettanto vero che c'e' bisogno che ognuno di loro trovi la continuita' nel proprio club e che dimostri di meritare questa maglia. L'Under 21 e' una grande famiglia, che ha la fortuna di poter accogliere i giocatori di volta in volta anche in base alle loro condizioni. Il mercato da noi e' sempre aperto. Ci sono ragazzi che in questo momento sono rimasti a casa pur avendo fatto parte dall'inizio di questa squadra (D'Alessandro, Soriano e Macheda, ndr), ho parlato con loro spiegando che non e' ne' una scelta definitiva ne' una bocciatura''.
 
Fonte: ANSA 

 

Condividi
Articolo precedenteOn. Crimi (sottosegr. Pres. Consiglio): “Approvata la legge sugli stadi in sede referente”
Prossimo articoloJohn Elkann: “Napoli con le milanesi”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO