Ventre (giornalista): “Paolo Cannavaro, è maturato e merita la Nazionale”

0
73

A Radio Crc, nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, è intervenuto Roberto Ventre giornalista de "Il Mattino", che in una breve intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET:  "La voglia di emergere è fondamentale in tutti i lavori. Da una parte abbiamo Hamsik e l’intero gruppo azzurro che sono animati da questo desiderio di arrivare a traguardi importanti, dall’altra c’è Ibrahimovic, l’intero gruppo rossonero e direi anche quello nerazzurro che hanno spento quel fuoco ardente. La Champions League è un’avventura a termine, mentre il campionato mi sembra essere un’avventura a tempo indeterminato proprio perché il Napoli può arrivare fino alla fine. Chiedevamo ad Hamsik di essere presente e decisivo anche nelle gare che contano. Hamsik ha risposto presente con il gol messo a segno in Champions League contro il Villarreal, e con quello messo a segno contro l’Inter al Meazza. Hamsik quest’anno sta segnando sempre, anche nelle amichevoli estive quando il resto del gruppo faceva fatica perché non era ancora al top. Hamsik mi pare essere partito nella maniera giusta, abbandonando quella discontinuità presente nello slovacco fino all’anno scorso. Contro l’Inter il calciatore azzurro che mi ha maggiormente impressionato è stato Maggio. È stato determinate nell’azione del rigore dubbio procurato dal Napoli, e per la sua continua presenza nella doppia fase, perché Christian è bravo a spingere, ma anche a difendere. La continuità fa di Maggio un giocatore davvero importante, adesso poi è diventato un punto fermo anche nella Nazionale di Prandelli. Insieme ai campionissimi azzurri che vengono osannatI, aggiungerei Maggio. Credo che Cannavaro sia cresciuto tantissimo e non capisco perché Prandelli non lo abbia ancora convocato nella Nazionale italiana. Paolo è come il buon vino perché invecchiando migliora. Al Napoli serve anche l’esperienza ed in questo Campagnaro, Cannavaro e Aronica rappresentano il top. Campagnaro ha vissuto un’estate tremenda, ma sta rispondendo sul campo come un campionissimo. Aronica invece ogni qual volta scende in campo, risulta essere sempre uno dei migliori"
 

Redazione Napolisoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here