Mascara: “Sono innamorato di Napoli, mi alleno duramente per poter essere sempre pronto”.

0
80

mascara08

 

A Radio Marte, nel corso della trasmissione "Marte Sport Live", è intervenuto Giuseppe Mascara, attaccante del Napoli, rilasciando le seguenti dichiarazioni, sintetizzate da Napolisoccer.NET: "La gara di sabato è stata sminuita molto dall'episodio del rigore del quale si è parlato troppo e se ne parla ancora. Ci siamo rimasti male anche se sappiamo della forza di questa squadra, sappiamo cosa possiamo fare e che sabato abbiamo fatto una grandissima prestazione contro un'ottima squadra. Nello spogliatoio, in società, non si parla di alcun obiettivo; sarebbe già un ottimo risultato riconfermarsi ai livelli dello scorso anno e raggiungere gli obiettivi già raggiunti. Sicuramente la crescita della squadra arriverà gradualmente, sul campo e nella testa di ognuno di noi; quando giochi in determinate competizioni il livello di ogni giocatore si alza inevitabilmente. L'assist di sabato per Maggio è stato spontaneo; sapevo che Christian poteva raggiungere quella palla e delle grandi qualità che ha, è stato facile metterlo in condizione di segnare. Sapevo che il mio spazio al Napoli sarebbe stato limitato, ma spero di essermi meritato tutto il tempo che ho giocato. L'infortunio di Pandev potrebbe riservarmi più spazio ma non sono io a deciderlo; mi farò trovare sempre pronto dal mister, mi allenerò per essere sempre a disposizione di questa squadra. Quando ero in panchina a sentire la musichetta della Champions mi è passata davanti agli occhi tutta la mia carriera. Sono serate indimenticabili con emozioni uniche ed è sicuramente un punto di arrivo per la carriera di ogni calciatore. In campionato sarà difficile; già con il Parma non sarà facile vincere. Siamo riusciti ad imporci con Inter e Milan perchè la nostra forma fisica ci ha permesso di far correre loro dietro di noi; le grandi squadre impazziscono se non lasci loro il pallino del gioco. La Juve vista domenica ha una buona organizzazione, giocatori validi e un allenatore molto motivato; speriamo di arrivare bene allo scontro diretto con loro, anche perchè abbiamo incontrato Milan ed Inter nei loro momenti non proprio migliori. Con Mazzarri ho un ottimo rapporto, un legame sincero sin dal primo momento della mia esperienza in questa squadra; ha la capacità di non esaltarci quando vinciamo partite importanti e di non demoralizzarci quando arrivano le serate storte. E' un grande professionista e su questo ha basato le grandi vittorie che sta conseguenze. Chiudere la carriera a Napoli è un mio obiettivo, magari vincendo anche qualcosa d'importante".

Gennaro Arpaia – Napolisoccer.NET

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here