Insulti e minacce a un omonimo dell’arbitro Rocchi

0
19

Ho conosciuto personalmente un signor Claudio Baglioni e un signor Lorenzo Cherubini ma nessuno dei due faceva il cantante. Li accomunava solo il fastidio di ricevere delle telefonate ogni giorno, a tutte le ore del giorno e della notte da sconosciuti che volevano raccontare loro una storia, far sentire una canzone, estorcere un autografo o semplicemente parlare con il loro beniamino. Ancora peggio sta andando al signor Gianluca Rocchi, 44 anni da Limite sull'Arno che è vittima da qualche giorno di insulti e minacce telefoniche. ''Non e' la prima volta, mi informo sulle prestazioni dell'arbitro di Firenze, per capire se mi devo aspettare qualche telefonata di minaccia".

Redazione Napolisoccer.NET