Il Napoli schianta la Juve e riapre la corsa all’Europa

14
21

Il Napoli ritrova la strada della vittoria a lo fa tramortendo una Juventus che aveva stasera il compito di ritrovare la strada della dignità, venendo da una serie di risultati negativi come mai le era capitato nella sua storia. Proprio contro grandi squadre, quelle ferite quasi a morte da una serie di risultati negativi, bisogna sempre mettere in campo la massima concentrazione, quella predicata per giorni e giorni da Mazzarri. E così è stato, Juve battuta ed agganciata, la lotta in chiave europea dopo questo importante scontro diretto si riapre in tutti i suoi giochi, grazie anche ai risultati ottenuti delle dirette concorrenti ieri sera. Contro i bianconeri non è mai una partita come le altre e stasera lo dimostra il fatto che il Napoli ha magicamente ritrovato contemporaneamente la vena più proficua dei propri goleador:
Hamsik, Quagliarella e Lavezzi. I tre moschettieri sono il fioretto azzurro, rappresentano la qualità che per molte settimane si è fatta solo desiderare in campo e che invece stasera ha suggellato una prestazione di una intensità notevole. Eppure la Juve era partita bene, il gol lampo segnato da Chiellini di testa su una sprizzata di Del Piero le aveva permesso di impostare la gara con una certa tranquillità. Zaccheroni aveva scelto appositamente il 4-4-2 proprio per imbavagliare gli azzurri sulle fasce cercando di arginare la peculiarità più importante degli uomini di Mazzarri. I tiri dalla distanza di Maggio e Quagliarella mettono comunque una certa apprensione alla retroguardia bianconera e pian piano succede che i toni salgono e gli interventi diventano sempre più duri in un centrocampo molto trafficato dove per nervosismo ne fa le spese col giallo pure capitan Del Piero.
Il Napoli sa che non può fallire nuovamente davanti al suo pubblico e se la partita non è particolarmente bella, almeno in questa fase, l’intensità degli azzurri mette alla corda il pacchetto di centrocampo bianconero. Lavezzi particolarmente ispirato ingaggia prima una serie di duelli con Chiellini, poi con Fabio Cannavaro che viene recuperato e saltato, peccato che il tiro del Pocho mirato sotto la traversa trova il volo di Manninger a cambiare traiettoria. L’ingresso di Candreva per l’infortunato Poulsen ravviva un pò la mediana ospite permettendole di alzare un pò la cintura, ma qualcosa nei meccanismi di Zaccheroni, che per dirla tutta ha la sfortuna di avere l’infermeria piena, non gira come dovrebbe atteso che palloni giocabili dalle parti di Amauri e Del Piero non ne arrivano per niente. Ma in sostanza, nella prima parte di gara, se la Juve fatica a ripartire per l’attenta applicazione in pressing alto di Pazienza e Gargano, gli azzurri di contro mostrano non poche difficoltà a chiudere le proprie trame negli ultimi sedici metri, il che non è una novità.
La ripresa comincia per gli uomini di Mazzarri con piglio diverso, dopo soli trenta secondi Rizzoli assegna al Napoli la massima punizione per una strattonata in area bianconera di Zebina ai danni di Quagliarella, peccato che la trasformazione dal dischetto di Hamsik ammutolisca il San Paolo andando a scheggiare la parte superiore della traversa. Lo slovacco però ci mette solo due minuti a farsi perdonare dal suo pubblico dell’errore commesso andando a raccogliere sul secondo palo una pennellata di Quagliarella ed infilarla di testa sul lato opposto a Manninger. Griffato il pareggio Marek conferma che lui con la “vecchia signora“ ha un conto aperto. Ritrovata la via del gol il Napoli sembra scrollarsi di dosso ogni timore, Maggio prova a saggiare nuovamente dalla distanza i riflessi di Manninger, mentre Quagliarella trova ispirazioni giuste anche in cabina di regia. Ma la Juve non è mai squadra doma e con Del Piero prova l’allegerimento, peccato che sulla sua strada trova un Grava che gli nega ogni spazio. “Madama” soffre, ha Camoranesi già ammonito e molto nervoso mentre il suo capitano Del Piero non è in perfette condizioni, mentre il Napoli sulle fasce diventa sempre più insistente.
Zaccheroni allora li sostituisce con Diego e Grygera disegnando un assetto speculare a quello azzurro, schierando la difesa a tre con Chiellini, Cannavaro e Zebina con l’intento di arginare la sempre maggior pressione dei padroni di casa che al 27° raccolgono i frutti della pressione e vanno meritatamente in vantaggio con Quagliarella, che si vede ricambiato l’assist da Hamsik.
Mazzarri si sgola affinché stavolta la vittoria non gli sfugga di mano ed ordina ai suoi di tenere alto il baricentro, senza abbassare il ritmo e continuando la positiva fase di circolazione.  La Juventus prova ad abbozzare una reazione, l’idea è di Marchisio con una sferzata dal limite, ma trova De Sanctis preparato a ricevere la sua botta tra braccia e petto. E’ l’ultimo colpo di coda bianconero prima di cadere ancora una volta sotto la scure di Lavezzi che fissa il punteggio sul tre a uno grazie ad una caparbia azione personale di Campagnaro, bravo ad involarsi e servire al centro l’argentino che, con la difesa ospite allo sbando, ha tutto il tempo di ricevere e mandare in orgia il popolo azzurro assembrato spalti.
Battere la Juve nella partita d’andata ed in quella di ritorno, con la superiorità dimostrata in entrambe le occasioni non può essere un caso, né deve rimanere un episodio. Queste vittorie accrescono e convincono il gruppo che ora può con maggiore convinzione cercare di bissare il successo domenica prossima col Catania, l’occasione è ghiotta per tornare su obiettivi non del tutto sopiti.

Antonello Greco – Redazione NapoliSoccer.NET

 

 

14 Commenti

  1. Grandi ragazzi! Dedico questa vittoria ai quegli idioti che da giorni non fanno altro che criticare gli azzurri (ed in questo sito ce ne sono parecchi!). Adesso che abbiamo vinto torneranno centinaia di commenti in favore del Napoli!

  2. al linguacciuto del piero gli viene tagliata la lingua ! ! ! Calciatore scorretto che deve essere additato da tutti per un fallo vigliacco alle spalle di Grava.Penso che questo sia l’ultimo campionato per lui perchè è lui la palla al piede della juve.Vigliacco ! ! !

  3. @geffry86
    non cominciamo a rompere i coglioni è !per favore con ste affermazioni del cavolo!!!…la gente paga il biglietto ,paga l’abbonamento ,insomma spende soldi,al contrario di calciatori e presidenti che incassano milioni semplicemente respirando..quindi ogni tifoso qualche critica ha anche il diritto di farla!.
    molti juventini rosicano su altri forum specie quello di sportmediaset…noi napoletani dobbiam fare la differenza.e questa la si fa con l’unione,cioè ben vengano le critiche alla squadra e alla società quando occorrono ,ma tra noi tifosi no,perkè ci accomuna la stessa passione!!!..forza napoli sempre!

  4. Si è vinto contro una Iuve, i cui giocatori sono spenti nel morale e nel fisico. Attendiamo la partita contro il Catania e poi commenteremo se effettivamente vi sono tangibili segnali di ripresa. Speriamo bene.

  5. jeannnnnnnnnnnn dove sei grande intenditore di calcio?????
    e meglio ke non ti fai sentire piu !!!
    3 punti dalla champions quest’anno soddisfazioni ka pale e ci sta ancora ki si lamenta incredibile !!!!!!!!

  6. bene il napoli ma io ho visto una yuve molto pimpante e vogliosa di vincere. avete visto che gioia straripante ha espresso chiellini in occasione dello splendido gol! in realtà la yuve è stata molto sfortunata mentre il napoli ha avuto i c….eccetto il rigore che poi non c’era per niente.
    serse

  7. @ wagliù sveglia
    Hai detto “ben vengano le critiche alla squadra e alla società quando occorrono”… Il punto è proprio questo!!
    Secondo te il Napoli meritava le critiche in queste settimane?? Una squadra che da quando c’è Mazzarri ha perso 3 partite (TRE) merita critiche??
    Il punto è che qui c’è gente che critica a priori e poi in giornate come questa viene ad affollare il carro dei vincitori!!

    Io non ho mai criticato il Napoli nelle scorse settimane… Ho sempre creduto e crederò sempre in questo Napoli. Ed oggi mi godo la vittoria!!
    Per coerenza chi ha criticato… Oggi continuasse a parlare di attacco sterile e di difesa che fa ridere… Continuasse a dire che questo Napoli ha un organico scarso e che non andrà in europa perchè il presidente sta qui solo a fare soldi!!
    A festeggiare ci pensiamo noi!!

  8. Geffry86 sono con te.. per le mie affermazioni addirittura dicono che io sia parente di De Laurentiis..

    Non importa.. ai ragazzi dico Grazie per tutta la vita…6 punti e 6 gol alla juve..
    una goduria fantastica!!!!
    Che Dio Vi benedica…
    Forza Napoli Forever

  9. Wagliù sveglia esprime sempre il mio pensiero quindi tifosi siate obiettivi noi paghiamo i soldi sono i nostri quindi le critiche quando ci vogliono ci vogliono, ora non ci montiamo la testa,abbiamo seppellito la vecchia signora e complimenti a tutti che sono stati quasi perfetti(dico quasi perchè la perfezione non esiste) il Quaglia fatelo giocare dietro la prima punta che ha più spazio e si muove da dio, Lavezzi è ritrovato e recuperato e spero che Hamsik non viva più nel mondo delle nuvole perchè abbiamo bisogno del suo grande talento! Ma sapete tutti e non potete dire il contrario che serve un campione a reparto e 2-3 pachinari non campioni ma buoni così ampliamo anche la rosa, così si può competere nelle coppe, altrimenti dove vogliamo andare???In Europa League ci rifilerebbero un sacco di ceffoni quindi la squadra deve essere rinforzata!Poi per la Champions è un altro discorso servono CAMPIONI!!!!!Se la squadra va male per 8-10 partite e più abbiamo tutto il diritto di criticare e questo non vuol dire non essere vicini alla squadra, perchè i tifosi sono la forza del Napoli, le critiche sono anche costruite perchè dove si sbaglia si deve rimediare e sapete tutti, dico TUTTI SU QUESTO SITO dove il Napoli deve rimediare!!!!!Noi paghiamo e meritiamo il miglior trattamento,quindi è inutile fare ste cazzo di affermazioni” ora voglio vedere dove sono tutti quei tifosetti che criticano ecc” i tifosi devono anche essere OBIETTIVI (parola che su questo sito non è conosciuta da tutti) e non solo tifosi sfegatati, questi ultimi non meriterebbero manco di essere risposti vista la loro testardagine stronzagine!Sono solo ridicoli così!!!Ora sotto con il Catania e non montiamoci la testa che questi sono fortarielli sono veloci e speriamo in una sconfitta del Palermo e della Samp o almeno in dei pareggi che siamo quasi al 4 posto!!!!!!!!!FORZA NAPOLI SEMPRE FINO ALLA MORTE

  10. Caro LuigiDM le critiche ci devono stare perchè è vero che abbiamo subito solo 3 sconfitte ma ci sono stati non so quanti pareggi fino ad ora che non sono certo chissà che risultato!Se si punta in alto non servono i pareggi!E ricorda che chi critica non è che non crede nel Napoli è che ha le palle piene di gente che parla soltanto!(ESEMPIO: DE LAURENTIS)Ricordate che I SOLDI SONO I NOSTRI QUINDI OLTRE A STARE VICINI ALLA SQUADRA, E NON MI SEMBRA CHE NON LO SIAMO PERCHè FACCIAMO OGNI TIPO DI ABBONAMENTO OGNI ANNO, POSSIAMO CRITICARE E NE ABBIAMO IL DIRITTO!! Per il resto per quanto mi riguarda prima della partita con la Fiorentina quando abbiamo iniziato il brutto ciclo ho sempre detto che se continuavamo così non andavamo da nessuna parte!(e sono fiero di averlo detto perchè era vero,quindi non venite a dire stronzate solo sfortuna ecc ma per piacere credete alle favole)poi dalla partita con la Fiorentina ho detto non abbiamo giocato male ma abbiamo sfruttato da schifo le occasioni da goal e non rompete i coglioni voi e la sfortuna che esiste in poche occasioni(vedi il rigore di Hamsik contro la Rubentus quello era calciato bene per chi ne capisce di calcio ma è stato sfortunato perchè è uscito di pochissimo e scheggiato la traversa); con la partita contro il Milan ho detto abbiamo giocato bene e se non ci arrendevamo nel 2 tempo vincevamo sicuramente,ci siamo lasciati andare mentre abbiamo disputato un primo tempo IMPECCABILE, in questa contro la Juve siamo stati IMPECCABILI IN TUTTA LA PARTITA E DOMINATO SEMPRE complimenti davvero a tutti ma nessuno può negare e provateci solo a dirlo che a questo Napoli servono giocatori!! Serve gente di un certo livello!Bisogna essere obiettivi(questa parola la conosciamo io ,wagliu sveglia e pochi altri su questo sito) Ora sotto con il Catania e non sottovalutiamoli che sono molto veloci e soprattutto FORZA NAPOLI FINO ALLA MORTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

  11. @88Hamsik88
    3 sconfitte in 23 partite sono un ruolino da Alta Classifica!
    I pareggi ci son stati e non hanno pregiudicato il nostro obiettivo (Europa League). Qualcuno credeva che il Napoli quest’anno puntava al 4° posto?? Peggio per lui!
    De Laurentis ha detto ad inizio campionato: “Champions stabile entro 5 anni”! Fin’ora ha mantenuto le promesse ed io credo nel fatto che manterrà anche questa.

    Tutte le squadre a seconda della loro preparazione hanno un periodo di calo di rendimento, di gioco e di fiato. Tutte lo ahnno avuto e c’è chi lo ha tutt’ora. Il Napoli in questo periodo buio ha perso solo 2 partite quindi per me il saldo è sempre positivo. Non si può criticare una squadra quando chi vive di calcio sa che cali di tensione sono parte del gioco. Bisogna solo attendere la ripresa.

    Per ultima cosa non ho la presunzione di pensare che “I SOLDI SONO I NOSTRI”!! E’ un discorso che non ha logica!
    I soldi sono di chi li spende. Bisogna fidarsi o non fidarsi!
    I tifosi contribuiscono in minima parte nel bilancio di una società di calcio e comunque sia, di certo non sono azionisti. Non è che uno paga il biglietto e pretende delle cose.
    Uno paga un biglietto e guarda uno spettacolo e sta vicino alla squadra! Se gli piace ritorna se no sta a casa!! Non è che uno tutte le domenica va allo stadio per credere di avere il diritto che in virtù di ciò può pretendere gli acquisti o altro.

  12. Allora il discorso forse non ti è chiaro,io finora mi sono fidato ma se mi vuoi fare una squadra da Champions in 5 anni con le future promesse come Hoffer allora non andiamo d’accordo!Rispondi alla mia domanda:ci sono squadre vincenti che hanno solo giovani e future promesse in rosa?NO! IO ho la presunzione di dire i soldi sono i nostri perchè noi facciamo sacrifici e meritiamo!Per non parlare che bell e buon aumenta i biglietti delle partite e poi a fatti suoi li diminuisce! poi questa è bella ”i tifosi costituiscono una minima parte del bilancio di una società”i tifosi SONO la forza della società(soprattutto nel nostro caso visto che ne siamo qualche milione), voglio vedere se nessuno facesse più abbonamenti e non comprerebbe più niente del Napoli cosa succederebbe!!!Per quanto riguarda il calo ci può stare come a tutti mica ho detto di no(la stessa Inter lo ha avuto)e su questo sono d’accordo con te, ma non dirmi che non bisogna criticare, le critiche servono e vanno fatte, e poi una cosa è criticare e l’altra è abbandonare la squadra!Andare in Champions con future promesse ecc sono molto scettico come del resto lo è tutta la tifoseria!E non dirmi di no che di gente che va allo stadio ne sento ogni giorno che ho la raga che ci abita là vicino,sto sempre a Fuorigrotta, ci vivo quasi!! ;)Come dici tu la squadra non si può costruire in un anno,d’accordo con te ma 2 campioni(CAMPIONI e non buoni giocatori) all’anno li vuoi comprare o no???I soldi li ha e non diciamo cazzate che è un poveraccio o altro che la famiglia De Laurentis è sempre stata ricca,allora non dico di portarmi i giocatori come fa Moratti ma almeno 2 giocatori ogni anno veramente in gamba me li vuoi portare?Mica stiamo chiedendo la Luna, non penso che calciatori come GIUSEPPE ROSSI, PAZZINI, CASSANO, SUAREZ, BONUCCI(per non citarne tanti altri), non siano per la nostra squadra e questi sono giocatori che sarebbero utilissimi in qualsiasi squadra, io sono per la crescita e mi accontento anche del passo alla volta ma voglio i fatti!!!LA CHAMPIONS STABILE IN 5 ANNI?Allora l’anno prossimo inizia a comprare altri 4-5 giocatori dei quali 3 di alto livello(se vuoi un giovane prendi PASTORE dal Palermo, con 20 milioni lo porti via e che giocatore una futura promessa con grandi prospettive di miglioramento altro che Flopper)Vogliamo i fatti e nessuno criticherà!PER IL RESTO FORZA NAPOLI e abbattiamo anche il Catania

  13. Ma ti rendi conto che squadre che comprano giocatori BUONI (come li definisci tu) NON CI SONO PIU’?? Solo L’inter, il Real, il City ed il Barcellona. 4 in tutta europa.
    La Fiorentina ha comprato Campioni?? Gilardino 3 anni fa e poi?? (Mutu l’ha preso da tossico e tossico è rimasto)
    Il Genoa compra Campioni?? Una volta l’ha fatto.. li ha rivenduti l’anno dopo senza rimpiazzarli…
    Il Palermo compra campioni?? Ma nemmeno il Milan!!
    L’Arsenal gioca con i giovani da anni… Il manchester ha venduto Ronaldo e ha preso OWEN…. Il Liverpool ha dovuto sforzarsi per prendere Aquilani!

    Ragazzi non scherziamo… Voi forse non vi rendete conto ma oggi certi acquisti non si fanno più!! Il calcio sta cambiando e De Laurentis è stato tra i primi ad accorgersene!
    I giocatori che hai nominato: ROSSI: il procuratore ha detto che lascerà il villareal solo per 3 o 4 squadre in europa (barca, real, manchester, inter… non certo il Napoli).
    PAZZINI E CASSANO: Incedibili! A Genova ci sono 3 intoccabili: Pazzini, Cassano e Palombo! Vendi uno di questi e i doriani bruciano lo stadio!
    BONUCCI: E’ già dell’Inter tramite il Genoa.
    SUAREZ: Buon giocatore in Olanda… Ma qui? Non è un giocatore che ti fa fare il salto sicuro! E’ quasi un doppione del Pocho.

    Il calciomercato di oggi lo devi e lo puoi fare solo con i giovani!! Ma li devi essere bravo a sceglierli, non come Marino!! Poi che il presidente decida di fare un regalo e di prendere il Quagliarella di turno… Allora decide di mettere 20mln sul tavolo e di prenderne uno!! Ma oggi come oggi è l’eccezione e non la regola!! Ma non solo per il Napoli… Per tutti!!

LASCIA UN COMMENTO