Bologna nel caos, chi dirigerà l’allenamento di domani?

0
21

Un solo punto in cinque gare, dieci reti subite e soprattutto un attacco che non riesce a segnare, sono solo due i goal realizzati dagli uomini di Bisoli. Questo è il Bologna. La squadra è figlia del caos che s'è creato in campagna acquisti, quando Bagni è stato prima ingaggiato come consulente di mercato e poi scaricato quando ha chiesto investimenti per condurre una campagna di rafforzamento.
Gli uomini di Bisoli, dicevamo, il fatto è che da ieri nemmeno si può dire che i giocatori del Bologna siano gli uomini del tecnico di Porretta Terme.
La sfiducia viene dalla società che starebbe contattando il sostituto di Bisoli senza però avere idee chiare sul futuro, così si fanno i nomi di Delio Rossi (che però interviene e dichiara: "Non c'é stato nulla col Bologna. Quando c'é un cambio d'allenatore è un errore di tutti. Il problema è sempre a monte, se si sceglie un progetto bisogna portarlo avanti. Sto valutando delle situazioni all'estero. Se si va fuori dall'Italia o si va in una piazza esotica a prendere i soldi o in una piazza importante. Sono nella seconda ipotesi".)
Si fa il nome di Ballardini, ma l'ex allenatore di Genoa, Lazio e Palermo dichiara: "Non commento le voci, ma posso dirvi che non sono stato contattato da nessun rappresentante del Bologna".
Si fa anche il nome di Stefano Pioli, proprio mentre giunge l'ufficialità della società che rimuove Bisoli dall'incarico.

Redazione Napolisoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO