Auguri Lucarelli … ma dove ti sei nascosto?

7
33

lucarelli-12-02-2011Oggi Cristiano Lucarelli compie 36 anni e per lui sarà sicuramente una giornata speciale. L'attaccante azzurro, tra l'altro, visto l'infortunio occorso al macedone Pandev contro l'Inter dovrebbe scrollarsi di dosso la naftalina in cui è stato stipato gioco forza da Mazzarri quando ha dovuto scegliere i nomi per la lista Champions. Forse una scelta dolorosa anche per il tecnico azzurro, ma Cristiano ci rimase male, tanto male da che dal suo sito ufficiale, pur con parole molto equilibrate, ha lasciato un'eloquente testimonianza già dopo le partite disputate a Cesena ed a Manchester: "Peccato non avere fatto parte sia del gruppo che ha affrontato il Cesena e sia del gruppo di Champions League, pero' quando si e' nelle grandi squadre come e' il Napoli in questo momento, si devono anche accettare determinate  testimonianza situazioni, che sono comunque dolorose".
Uno sfogo, una incomprensione, un mancato chiarimento con Mazzarri hanno forse determinato un pò di gelo tra i due, ma ora l'emergenza in attacco potrebbe cambiare gli scenari e consentire all'attaccante livornese almeno un ritorno in panchina. Non fosse questa la soluzione allora le voci sempre più insistenti di un divorzio già a gennaio troverebbero sempre più conferma. A Cristiano vanno sia la stima incondizionata per come ha affrontato l'esperienza in maglia azzurra ed i più sinceri auguri di tutta la Redazione di NapoliSoccer.Net, con l'auspicio di rivederlo al più presto nuovamente in campo.

Antonello Greco – Redazione NapoliSoccer.Net

 

Condividi
Articolo precedenteCavani: “Sogno lo scudetto? Si certo”
Prossimo articoloHamsik: “Puntiamo a tutto ma è presto per fare proclami”
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

7 Commenti

  1. Mazzarri è “grandioso”.
    Dopo l’amichevole con il Grosseto e i suoi 2 gol lo descriveva come il Messi del Napoli ed un grande uomo spogliatoio; poi, lo ha fatto fuori appena arrivato un Pandev fuori forma ed un Chavez sconosciuto.
    E adesso? Avrà a 36 anni gli stimoli per rimettersi in gioco?
    Intanto, Auguri Cristiano!

  2. Auguri Cristiano, mi sa che servi alla causa. Il destino ha voluto che Pandev si faccia un pò da parte. Pandev sabato sera ha dimostrato che l’Inter è la squadra che lo paga, prenderlo è stato un errore da polli. Torna guerriero, che ti aspettiamo a braccia aperte anche se solo in campionato.

  3. Mi accodo agli auguri al grande Cristiano e chiediamo scusa per mazzarri, che aldilà delle motivazioni che potrà addurre, lo ha praticamente fatto fuori dalla squadra. Un operazione che, se fossi Dela, griderebbe vendetta, visto che il prode allenatore (per me sopravvalutato, con questa squadra già l’anno scorso si doveva vincere lo scudetto) l’ha voluto a tutti i costi, incensato come l’uomo delle emergenze e poi messo sotto sale. Lucarelli anche a 36 anni poteva dare un contributo alla squadra, per l’esperienza e per la passione. Ma il nostro allenatore non ne azzecca una. Gioca Aronica e non Fernandez, non permette di vedere quanto vale Dezi, come non ha permesso a Cigarini e a Dumitru di giocare due tre partite di fila. Lo farà con Chavez (con l’inter l’ha messo solo sul tre a zero). E’ un cagasotto che non rischia nulla, vuole gente che la butti in tribuna e faccia roetare i tacchetti, del bel gioco se ne frega e basa tutto sul fisico e schiantare l’avversario. Con questo giocatori il Napoli può vincere tutto, visto il livello del campionato, basta sapere osare e dare alla squadra un gioco, per quando non ce la fanno a correre. Si è visto a Verona, le riserve senza gas, hanno perso, perchè messe in campo per lo 0 a 0, come fece con il Milan…andò a Milano per lo 0 e 0 e li perdemmo lo scudetto, perchè non ci ha creduto, perchè non è un grande allenatore.

  4. Mazzarri chi ti critica ora lo fa solo per partito preso o per antipatia.
    Non ti curar di loro hai dimostrato con i fatti la tua bravura e professionalita’
    loro sono solo dei chiacchieroni che hanno il cervello offuscato dall’invidia e dall’ incompetenza !

  5. Signor Alfredo, nessuna antipatia, si figuri. Ho giocato al calcio a buoni livelli e faccio analisi tecniche. Se il Napoli vince, a prescindere, sono felice, ma non posso dirmi soddisfatto del gioco con i giocatori che abbiamo. Gioca Aronica, che è un buon rincalzo, non può essere titolare con un Fernandez in panca. L’anno scorso avevamo Pazienza, incensato e adulato da Mazzarri, oggi alla Juventus fa tribuna o al massimo panchina. Ritengo che la squadra ha almeno sei sette campioni, non è possibile affidarsi alla scorribande di Lavezzi e che Cavani la butti dentro anche quando è impossibile farlo. Basta guardare Hamsik che è un grande, ma in mano a uno che capisce di calcio, renderebbe il doppio. Spesso svagato e assente, poi si ricorda che gioca nel Napoli e tira fuori il colpo di genio. Amo il calcio e il Napoli, ma non mi basta vincere, mi piace che la squadra convinca, mi risparmiere incazzature e sofferenze.

LASCIA UN COMMENTO