Olimpiadi 2008: Ginnastica ritmica, altra ingiustizia per l’Italia

1
59

Sei azzurre in lacrime al palazzetto della ritmica: ”Lottare cosi’ contro la politica non ci sta, ci alleniamo otto ore al giorno e se avessimo sbagliato oggi ci saremmo prese la nostra responsabilita’. Ma siamo state brave e non meritiamo di essere fuori dal podio”, e’ tra i singhiozzi che Elisa Santoni, una delle ragazze della ginnastica ritmica commenta il quarto posto dell’Italia. ”Hanno distrutto un sogno – ha aggiunto l’azzurra Anzhelika Savrayuk – eravamo venute qui per vincere e non siamo neanche saliti sul podio”. La rabbia della ragazze italiane e’ contro la giuria che ha alzato il punteggio di Russia e soprattuto Cina, oggi d’argento.

Fonte: Ansa



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here