Paparesta (ex arbitro): “Una pietra sul mio passato: Rocchi continua, io no”.

1
88

"Si poteva evitare la designazione di Rocchi per Inter-Napoli dopo che non è passato neanche un anno dall'errore in Milan-Napoli per quel rigore concesso i cui presupposti per assegnarlo non erano fondati.". Parole di Gianluca Paparesta, ex arbitro, coinvolto nello scandalo di Calciopoli e poi prosciolto, nel suo intervento nel corso del programma "Radio Goal", in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli.
Parlando della sua situazione giudiziaraia, poi aggiunge "Ho cercato di ritornare ad arbitrare ma nonostante la magistratura mi abbia prosciolto non sono riuscito a perseguire il mio obiettivo, forse per l'opposizione di qualche elemento interno all'associazione. Ho messo una pietra sul mio passato. Rocchi continua ad arbitrare, io purtroppo non più".

Redazione Napolisoccer.NET



1 COMMENTO

  1. Questo ancora parla. Mi ricordo in sezione, chi ha fatto l’arbitro capisce, quando ci si domandava come mai il figlio di un altro arbitro a 17 anni fosse gia’ in “Interregionale”… certo doveva essere bravissimo. Eppure di colleghi bravissimi ne conoscevo anch’io a Milano e a 17 anni erano in prima categoria al massimo. Uno di loro oggi fa il guardalinee in A!
    Questo signore, ricordo, ha ammesso di aver ospitato in spogliatoio un dirigente che insultatolo e minacciatolo abbondantemente ha avuto poi il regalo del silenzio sul referto per “merito” suo.
    Ragazzo mio, stai a casa, che gli Arbitri sono persone serie!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here