Gigi De Canio (allenatore): Inter-Napoli può essere la partita di Pandev

2
75

DeCanio01L’assenza di Ranocchia peserà poco nell’Inter, magari quella di Pazzini potrà essere più determinante. Il Napoli ha in Cavani il suo principale goleador, ma altri calciatori azzurri hanno il gol nel sangue.
Inter-Napoli potrà essere la partita di Pandev il quale potrà ritrovare quelle motivazioni che lo hanno abbandonato. Il fatto che Pandev sia arrivato in ritardo dopo un’annata travagliata, credo abbia fatto perdere un po’ di vista le potenzialità di questo calciatore che sono notevolissime. Pandev non sarà solo utile all’occorrenza, ma diventerà uno su cui Mazzarri potrà fare riferimento sempre, uno di quelli in grado di fare la differenza. Pandev è un giocatore di grandi qualità e Napoli presto se ne accorgerà.
Lo dice Gigi De Canio, ex allenatore azzurro, nel suo intervento ai microfoni di "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma, trasmissione giornaliera in onda sulle frequenze di Radio CRC.
De Canio continua su Rocchi che a suo avviso è: "… un arbitro bravo, è cresciuto e ha tutte le carte in regola per dirigere una partita importante come Inter-Napoli."
L'ex allenatore del Lecce, da cui si è dimesso dopo una salvezza eccezionale in disaccordo con i progetti societari, fa poi il punto sui progressi del Napoli: "Il Napoli deve diventare forte in Italia e in Europa. L’anno scorso la squadra di Mazzarri meritava di passare il turno contro il Villarreal, ma la mentalità che avevano i ragazzi azzurri non era quella vincente. Oggi il Napoli è una squadra convinta delle proprie forze e deve esserlo sempre di più. Partite come quella contro il Milan, contro il Manchester City rafforzano l’autostima”.

Redazione Napolisoccer.NET



2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here