Intertoto: Panionios- Napoli, curiosità in cifre

0
26

Curiosità in cifre in vista del match di Intertoto Panionios-Napoli. Il Panionios ospita per la terza volta un club italiano nelle classiche eurocoppe: i precedenti sono riferiti alla coppa delle coppe 1998/99, quando la Lazio si impose 4-0 ed alla coppa Uefa 2004/05 quando i greci si imposero 3-1 sull’Udinese.Terza trasferta per il napoli in terra ellenica: nella coppa Uefa 1979/80 fu ko campano per 1-0 a casa dell’Olimpiakos, mentre nella coppa Uefa 1988/89 fu 1-1 a casa del Paok Salonicco. In casa il Panionios non ha mai pareggiato in Europa: il bilancio interno dei greci è infatti di 11 vittorie e 7 sconfitte. Sempre in casa, il Panionios subisce golda 11 eurogare, per un totale di 22 reti incassate: l’ultima volta che la porta greca è rimasta inviolata era il 17 settembre 1998, quando il panionios si impose per 2-0 sull’Haka nella coppa delle coppe. Il Napoli torna nelle coppe europee da cui mancava dalla stagione 1994/95: in quell’occasione i partenopei venero eliminati agli ottavi di finale dall’Eintracht di Francoforte, perdendo entrambe le gare per 0-1. L’ultima rete azzurra in Europa porta la firma di Massimo Agostini, autore di una doppietta in Napoli-Boavista 2-1 dell’1 novembre 1994, con ultima rete al 36′: il digiuno europeo partenopeo è dunque pari a 234′. Gennaro Iezzo, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 100/a presenza ufficiale con la maglia del Napoli.  Arbitra il portoghese Duarte Nuno Pereira Gomes, classe 1973, internazionale dal 2002, è all’esordio con un club italiano nelle eurocoppe. Trovare un fischietto portoghese per il Napoli in coppa è sinonimo di grande fortuna: nei 5 precedenti i partenopei vantano infatti 4 vittorie ed 1 pareggio.

 

RedazioneNapoliSoccer.net

LASCIA UN COMMENTO