Canè: Record finalmente battuto

0
41

Non vedevo l’ora che Cavani superasse il mio record. Maradona in tanti anni non è riuscito a superarlo, per cui immagino la soddisfazione del Matador. Cavani e il Napoli meritano i traguardi che stanno raggiungendo, è importante però restare con i piedi per terra e non montarsi troppo la testa, bisogna rimanere concentrati." Parola di Faustinho Jarbas Canè, "brasiliano di Napoli" che è intervenuto ai microfoni di Radio CRC nel corso del programma "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma.
Canè, 72 anni pochi giorni fa, il giocatore per il quale a Napoli fu coniato un divertente scioglilingua, ha così continuato: "Vedo un Napoli davvero maturo e pronto per volare. L’importanza della partita di ieri è stato l’evento della Champions, però adesso bisogna fare attenzione e riprendere il giusto cammino anche in campionato. Il gioco del Napoli richiede un grande dispendio di energia ma ad oggi, il gruppo di Mazzarri è diventato una certezza. La Fiorentina ha giocato a viso aperto e ha messo in difficoltà il Napoli”.

Redazione Napolisoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here