Gianni Improta (ex calciatore): “Mazzarri è stato presuntuoso”

10
771

improta-gianni_0Gianni Improta, ospite in studio della trasmissione “Radio Goal” di Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni così sintetizzate da Napolisoccer.NET: “Sinceramente Mazzarri l'ha fatta grossa perché ha voluto strafare e nell'occasione è stato presuntuoso. Nessuno si aspettava lo stop immediato della squadra azzurra dopo la vittoria con il Milan. Il Napoli è una squadra dai meccanismi consolidati e quindi i nuovi innesti devono essere messi in campo a turno. Non chiediamo al tecnico di vincere tutte le gare, ma a Verona ha sbagliato e ha servito al Chievo la vittoria su di un piatto d'argento. Mazzarri è l'unico responsabile della sconfitta. E' stato un errore affidare la difesa a due giovani. I tifosi sono rimasti molto delusi della sconfitta e hanno ragione. E' vero che si guarda sempre al risultato, ma purtroppo non è un dettaglio. Non era una partita di Coppa Italia dove si poteva anche osare un turn over così ampio. Dopo la gara il tecnico toscano era contento, probabilmente noi abbiamo visto un'altra gara. Auguriamoci solo che questa sconfitta venga subito archiviata con una bella vittoria sulla Fiorentina”.

Antonio Catapano – Redazione Napolisoccer.NET



10 Commenti

  1. il tournover andava fatto a centrocampo e/o in attacco la difesa deve essere affiatata se no i meccanismi non girano come devono
    i giovani argentini devono entrare solo in caso di necessita’ e non e’ vero che fideleff ha sbagliato solo quella palla per non parlare dei numerosi errori di fernandez…insomma per nominare , aronica, il migliore della difesa , vuol dire che gli altri due stanno inguaiati.

  2. grossolano errore di valutazione o se vogliamo sbagliata analisi del tema.
    mazzarri ha detto che i cambi doveva farli perchè poi i titolari rientravano con la fiorentina.
    ora io dico : i tre punti valgono lo stesso sia che si fanno conil chievo sia se si gioca con lafiorentina,così lascia intendere che lui ha creduto di farcela agevolmente con il chievo e con sette cambi dalla panchina ,come se il chievo no lo avesse battuto due volte l’anno scorso. per cui l’allenatore deve
    capire che non esistono squadre facili ,e quindi ci sta pure che si perda ,ma non in quel modo senza giocarsela fino in fondo.
    dovìera il piglio di squadra che ha traguardi ambiziosi se non sono riusciti a rimontare non dico a vincere una partita?
    bisogna che mazzarri selezioni i giocatori anche in base alla convinzione e personalità oltrechè per la forma fisica visto che non tutti i giocatori acquistati hanno grande esperienza o fossero giocatori di primo piano.

  3. mazzarri é l’unico colpevole di questa sconfitta. si poteva stare al primo posto invece …
    ciò non toglie che mazzarri ci ha portati in champions. spero che abbia imparato e la prossima volta non regaleremo niente. e adesso avanti con la fiorentina. se vogliamo ambire a qualcosa queste dobbiamo vincerle tutte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here