Mazzarri: “In alcune partite bisogna per forza fare il turnover totale e sperare di non perdere”

14
18

mazzarri-16-02-11"I due difensori argentini sono state le due belle note della serata"
Il turn-over voluto da Walter Mazzarri è costato caro al Napoli. Queste le dichiarazioni del tecnico ai microfoni di SkySport raccolte da NapoliSoccer.NET: “Rifarei queste scelte. Anzi, se a Dossena non fosse successo quello che gli è successo avrei tenuto fuori anche Maggio che si è anche fatto male. Quelli che hanno fatto tre partite consecutive al 150% delle nostre possibilità sia a Cesena che a Manchester che con il Milan oggi avrebbero pagato ancora di più. I due ragazzi argentini hanno dato risposte ottime per il futuro, sono contento, non abbiamo preso un tiro in porta ed abbiamo perso la partita in un campo difficile. Abbiamo perso anche l’anno scorso, evidentemente è un campo stregato per noi. La prova è stata buona, abbiamo creato un po’ meno del solito in fase offensiva ma andiamo avanti e continuiamo per la nostra strada.
Negli ultimi minuti si è tentato il tutto per tutto, il Chievo ha levato una punta e noi abbiamo provato ad entrare da tutte le parti, ma avrebbero fatto lo stesso anche i giocatori che sono usciti.
Quando parlo di crescita bisogna mettere in conto che ci sono delle partite in cui bisogna per forza fare il turn-over totale e sperare come stava succedendo oggi di non perdere. Negli ultimi minuti si stava provando a vincere e quando si sono messi i giocatori che giocano di più si è preso il gol, questo è il calcio.
Qui si lavora a doppi ruoli, Mascara lavora sempre in doppio ruolo con Hamsik, Lavezzi ha Santana. Non dimentichiamo che Mascara nel Catania era un signor giocatore e che Santana ha fatto la Champions.
Nel primo tempo non si è concesso nulla, nel secondo tempo non si è concesso nulla, così come loro ci hanno concesso poco, era una partita da pari così come stava venendo, poi è venuto questo errore.
Analizzo le prestazioni, a me perdere non piace però forse ci fa anche bene questa sconfitta. Nel calcio italiano si può perdere anche in questo modo e ci serve per crescere. Ci sono state queste due note positive dei due difensori giovanissimi bravi e so che ci posso contare anche nel futuro e non mi spavento a farli giocare anche contro le grandi squadre. Se guardiamo la classifica vediamo che giocare a metà settimana chi gioca tanto poi paga, ora abbiamo subito la Fiorentina, poi il Villarreal e poi l’Inter e quindi non abbiamo nemmeno il tempo di andare giù di morale perché bisogna pensare già alla prossima”.
 

14 Commenti

  1. Ma chi ti credi di essere e dove vuoi arrivare , noi non arriveremo proprio da nessuna parte cambiando 8 undicesimi, non dimenticare che era una di campionato e non un amichevole e per la tua arroganza si sono persi 3 punti.

  2. Te lo dico con tutto il cuore: ma vaffan… va’!!
    Sei uno stupido presuntuoso. Cambiare SETTE titolari su dieci con quelle mezze calzette che abbiamo in panchina è stata davvero una cappellata enorme. Inoltre, i due argentini sono stati i peggiori quando c’era da tirar fuori le @@

  3. si parla sepre cosi’ quando si perde! fino a ieri lo si osannava ora non capisce piu’ nulla!!!! invece di dire che Pandev di certo non e’ quel giocatore che ci ricordavamo e che eravamo abituati a vedere, e’ proprio fuori forma!!!purtroppo lo dico e lo ripetero’ sempre!!!! quando manca il Pocho, si fanno sempre prestazioni non all’altezza. comunque la rosa e’ ampia e mi pare giusto far giocare un po’ tutti altrimenti lasciamoli a casa e facciamo giocare sempre gli stessi fino quando non scoppiano.forse si puo’ criticare che il turn over e’ stato esagerato, e che forse era meglio lucarelli prima punta piuttosto che questo Pandev. forse ha sbagliato il cambio… doveva restare in campo Mascara e tirare fuori Pandev ma con i se e i ma non si va lontano e comunque l’allenatore se non fa mai giocare i cosiddetti panchinari, ,non capira’ mai che garanzie possono dare alla squadra.

  4. e poi i titolari erano stanchi? ma fammi il piacere sono professionisti e`il loro lavoro e hanno anche una eccelente preparazione fisica io quando ero alla loro eta`riuscivo a fare anche due partite al giorno. Sei tu che ti volevi atteggiare a milan o juve dei vecchi tempi ma con quei personaggi che hai messo oggi incampo puoi fare il turnover in serie C. e ha ragione il commento sopra abbassa un po`la cresta e abbi un po`di umilta` che forse va meglio per tutti.

  5. X Tutti..il commento un po’ + sensato è quello di seven circle aggiunto a qualche altro fanno il mio pensiero.
    1.il turn over dev’esser fatto ,ma mazzarri ha esagerato 7 cambi su 11 esagerati.
    2.anche se i nostri panchinari son + forti di tutti i titolari del chievo avevo ragione io quando dicevo che invece di 13 panchinari, a parte inler ,sarebbe stato meglio prenderne 5-6 ma di livello superiore..invece son stati presi mezzi calciatori..ecco la verità..RIC A NONNA MIA , U SPARAGN N’è MAI GUARAGN!!! meditate gente…

  6. ..aggiungo che in ogni caso c manca la mentalità del dominio…mazzarri deve impiantare nella testa dei giocatori il sentimento di giocare per vincere e per fare ciò bisogna pressare e fare la partita finchè si ha sangue nelle vene…non si possono regalare 9 punti al chievo in 3 partite su 3 andiamo kasso…ma dove vulimm andà!!!

  7. rispetto alla formazione dell’anno scorso al Chievo mancavano Mantovani, Andreolli, Constant e Pellissier, cioè i migliori. Perdere con una squadra molto inferiore deve far capire a Mazzarri che la colpa è soltanto sua. Senza il Pocho purtroppo non si tira in porta e in panchina non abbiamo giocatori in grado di sostituirlo, si potrebbe provare Chavez, che ha un pò le caratteristiche del Pocho. Si poteva prendere Giaccherini, invece si è puntato su giocatori a costo zero, un motivo ci sarà perchè sono a costo zero.

  8. Caro Walter ti voglio bene ma quando dici stro…te non ti sopporto.
    Nella tua intervista dici che “non abbiamo subito un tiro in porta”
    Allora spegami, come è successo che abbiamo subito il goal? Qualcuno del Chievo ha certamente tirato in porta.
    Allora spiegami le 3 parate di De Sanctis. Qualcuno del Chievo ha certamente tirato in porta.
    Poi dichiari ” ….bisogna sperare di non perdere” Quersto vuol dire che si entra in campo certi di perdere la partita, e poi chissà si spera di non perdere. Azz…che bella filosofia.
    Walter non arrampicarti sugli specchi…..faresti bella figura se confesseresti la verità dichiarando che hai sbagliato.
    Sono un tuo tifoso….cerca di non perdermi come tale.

  9. Ma che dice stò mazzarri stà rann e nummr over.Io amo il napoli ma non possiamo cambiare 8 elementi in una partita nu simm u barcello.Caro signor mazzarri si più umile e impara come si fa il tourn-over e impari a fare l’allenatore di alta classifica invece di fare stì str…………at

  10. troppi incompetenti nella dirigenza….:
    1.EL Shaarawy ha un grande futuro e l’avete fatto prendere al milan…CONSTANT al genoa,Pjanic alla roma,criscito in russia…noi donadel, pandev , chavez, santana….poi dite che si vuole puntare sui giovani…ahahahahah….ridicoli!!!
    2.quest’anno grazie alla dirigenza purtroppo ci toccano di nuovo le briciole e”forse” l’anno prossimo la champions la vedremo col binocolo visto ke solo le prime 2 ci andranno direttam mentre la 3a andrà ai preliminari…

  11. risposta a cavanigol: hai ragione ma il nostro presidente e`furbo e va dove costa poco e si comra a Kilo comme e pummarol in argentina nei club retrocessi in serie B e ch spranz tien! venga in brasile e purtasse e sord e gli mostro io i veri giovani promettenti, io gia`su questo sito 2 anni e mezzo fa gli ho comunicato di un certo Neymar che aveva 17 anni , ma probabilmente lui si fa bene i conti ne compra uno buono e tre da quattro soldi e ci illude per un altro anno…

LASCIA UN COMMENTO