Il Napoli 2 si ferma con il Chievo. Fideleff protagonista in negativo

20
63

pagelle_11-12

Le pagelle di Napolisoccer.NET: Chievo-Napoli 1-0.

 

De Sanctis: un paio di parate strepitose che evitano una figuraccia peggiore ad un Napoli che alla lunga ha ceduto al Chievo. 6,5
 
Fernandez
: nel primo tempo si disimpegna bene anche se dalle sue parti si gioca poco. Nella ripresa, quando messo sotto pressione non sembra sicuro negli interventi. In alcune circostanze sembra troppo approssimativo e poco concentrato. 6-
 
Aronica
: molto concentrato non sbaglia un intervento. Sicuro al centro della difesa dirige sapientemente i compagni e li supporta con sincronismo e precisione. Rimane spiazzato dall'errore di Fideleff e capitola assieme al resto della squadra. 6,5
 
Fideleff
: parte alla grande e tutti si stropicciano gli occhi: la sua prestazione è addirittura straripante. Ma ad un certo punto, inspiegabilmente, gli si spegna la luce e serve su un piatto d'argento la palla gol a Moscardelli. Una buona prestazione vanificata da un clamoroso errore che ne compromette il voto finale. 5
 
Maggio
: leggermente contratto bada soprattutto alla fase difensiva. Non è straripante come al solito ma gioca una partita sostanzialmente buona. 6
 
Dzemaili
: continua a non convincere del tutto e non si capisce se le sue difficoltà sono dovute alla mancanza di forma oppure non si è ancora adattato ai meccanismi di gioco. Anche oggi ha provato tiri inutili e velleitari: Mazzarri fa qualcosa! 5,5
 
Gargano
: corre come un forsennato su tutti i portatori di palla avversari. I suoi movimenti bloccano la manovra dei clivensi e lui, piccolino di statura, si erge ad insormontabile ostacolo. Nella ripresa perde smalto e modestia e cerca di fare quello che non sa fare, sbagliando come suo solito. 6
 
Zuniga
: nel primo tempo sembra frenato e questo, tenuto conto che il suo avversario non spinge, rende inefficiente la sua prestazione. Nella ripresa è più continuo nelle proiezioni offensive e questo dimostra quanto inutile sia stato l'atteggiamento del primo tempo, probabilmente chiesto da Mazzarri. Quando attacca è una spina nel fianco degli avversari, con un pò di precisione in più avrebbe potuto creare serie difficoltà a Sorrentino. 6-
 
Mascara: si posiziona troppo lontano dall'area avversaria e se da un lato aiuta la squadra in fase difensiva, dall'altro lascia troppo Pandev in balia dei difensori avversari. Inconcludente in attacco sembra ancora molto lontano dalla forma ottimale. 5+
 
Pandev
: troppo moscio per essere vero. Sarà che si trova isolato tra gli avversari ma non riesce mai a rendersi pericoloso e spesso, anche quando al centro arrivano buone palle, lui è colpevolmente distante dalla posizione ottimale. Speriamo che si riprenda altrimenti altro che panda, lo chiameremo bradipo! 5-
 
Santana
: non è nè carne nè pesce, finora ha ampiamente deluso le aspettative sciorinando prestazioni blande ed inconsistenti. Ancora una bocciatura per l'ex fiorentino. 4,5

 
SOSTITUZIONI

Cavani: prova a dare una svolta alla partita ma viene servito poco e male. Corre su tutti i palloni ma i compagni non riescono a servigli palle utili per tirare in porta. 6
 
Inler
: vorrebbe mettere ordine a centrocampo ma vari errori di impostazione mettono in luce un approccio alla partita tutt'altro che positivo. 5,5
 
Hamsik
: si prodiga nel tentativo di fornire qualità alla manovra ma riesce poche volte nel suo intento poichè il Chievo è completamente rintanato nella sua metà campo e chiude tutti gli spazi. Una sua bella progressione causa l'ammonizione di un avversario. 6
 
 
All. Mazzarri: opta per un massiccio turn-over e questa scelta spaccherà in due tifoseria ed addetti ai lavori: supponenza o coraggio? Analizzando – senza preconcetti – la gara, bisogna ammettere che gli uomini messi in campo, chi più e chi meno, stavano fornendo una prestazione soddisfacente, anche se sarebbe stato auspicabile la scelta di un turn-over a più piccole dosi. Di certo non si può incolpare il tecnico toscano per un errore individuale che ha compromesso l'intera gara, ma bisognerà che capisca al più presto su chi è possibile puntare. Questo perchè se in difesa – escluso l'erroraccio – Fideleff e Fernandez hanno fornito indicazioni positive i problemi in attacco sono sembrati di non facile interpretazione. L'attacco azzurro, infatti, è sembrato spuntato ed i tre lì davanti oltre a non avere il giusto sincronismo (questo è giustificabile), sono sembrati completamente avulsi dal gioco e lontani da una forma accettabile. 6-
 
Giovanni D'Oriano – Napolisoccer.NET 



20 Commenti

  1. ma ma dico io…..se mazzarri non ha interesse, come aurelio, nel campionato nella coppa si, allora ci devono spiegare come ci ritorneremo l’anno prossimo in champions…..se non fai un buon campionato non fai la champions ….ma lo capiscono o sono dem? Il barcellona e il M. u. giocano sempre con gli stessi giocatori , a parte qualche piccolo cambio perche’ il napoli non dovrebbe farlo?
    come si fa a giocare con esordienti in difesa? Le azioni partono sempre dalla difesa e il napoli lanciava la palla perche’ non erano in grado di scambiarla e poi ci si permette di attaccare uno come cannavaro
    che mentecatti e che figura di pu pu

  2. Mazzarri 6-????????????????????????????????????????
    Nulla da ridire sui meriti di Mazzarri, nel costruire questo grande Napoli… tutto da ridEre, invece, il voto che gli avete assegnato stasera.
    Quando un giocatore sbaglia tutto in una partita quale voto gli si assegna??? … 6- ???

  3. Ma chi ha fatto sta pagella, fideleff 5, ma se è stato il migliore, solo per aver sbagliato una respinta ed ha favorito il gol lo vogliamo buttare?
    poi 6 a Cavani è esagerato come anche ad Hamsik.

    FORZA SOLO GRANDE NAPOLI !

  4. voleva dimostrare al mondo intero che il Napoli ha un gioco comunque. Si è dimenticato però che senza Lavezzi l’anno scorso non si tirava in porta. La stessa cosa succede quest’anno, quindi non montiamoci la testa, i sostituti non sono all’altezza almeno in attacco. Poi, è chiaro che se non si fanno tiri in porta e si riesce a subire il gioco del Chievo, squadra tra l’altro molto peggiorata rispetto all’anno scorso, è chiaro che rischi che qualche gol lo prendi, qualche sbavatura in difesa ci sta, però che non si riesce a tirare un tiro nello specchio della porta no. Siamo incazzati per questa prova opaca, a che gioco stiamo giocando?

  5. Le pagelle di napolisoccer sono fatte in automatico dal computer con la funzione voti random. Mazzarri ha distrutto tutto il vantaggio creato. Si parte da capo, anzi meno perchè il morale è sotto terra. Ora la tattica è mettere i titolarissimi contro la Fiorentina e il Napoli b in Champions 3 giorni dopo. Assurdo questo turnover totale. Vergogna

  6. Chievoverona la prima partita vinta! Devono aspettare il Napoli per vincere! E che figura di merda che abbiamo fatto! Ora dovremmo vincere contro la Fiorentina?!? Se riperde è già crisi. Con 2 partite perse su 4! Che bella mossa! Se nn mette i titolari faccio lo sciopero del tifoso!

  7. Io sto con Mazzarri, la sconfitta col Chievo brucia perchè l’ aspettativa era capovolgere un’ abitudine ma ogni partita è a sè così come le scelte e, ad inizio campionato, perchè siamo solo all’ inizio, scelte rivoluzionarie per testare la squadra, 1 o 2 che sia, ci stanno e porteranno buon consiglio. E’ inutile fare la corsa dei “ciucci” per poi fermarsi sul più bello. Avanti così, adelante adagio.

  8. Fideleff è stato il migliore in campo, a parte l’errore che ahimè ci è costato 3 punti…la colpa è di mazzarri che avrebbe dovuto schierare 4 attaccanti x scardinare la difesa a 8 che adoperava il Chievo!!

  9. Mazzarri da stratega a rimbambito?
    X me no cmq sia ha esagerato col turn over ….. troppo!
    Cmq poi noi giudichiamo da fuori ed invece bisogna essere all’interno.
    Già mancavano Lavezzi x nfortunio e Dossena x probelmi familiari……non doveva esagerare.
    X me voto 5

    FORZA NAPOLIIIIIIIIIIII

  10. Che dire io ero allo stadio visto che abito a Verona,ma anch’io la penso come tanti diciamo che Mazzarri questa volta a
    sbagliato troppi titolari in panchina quando sono entrati 3 di loro era troppo tardi.Speriamo non si ripata’ piu’ una cosa del genere!!

  11. Caro laba

    Certi errori cosi marchiani non dovrebbero essere commessi da un giocatore di Serie A!

    Anch’io sono stato impressionato dal primo tempo dei 2 Argentini…Ma mi sa che devono ancora imparare tanto dalla “tensione” che da calcio italiano!

    Quanto a Mazzarri: a volte sembra incapace di gestire i turn-over. O cambia 7/8 giocatori alla volta o non ne cambia nessuno! Con un po’ piu’ d’intelligenza in tale gestione dei cambi , si puo’ puntare molto in alto…Se non migliora in questo, mi dispiace dirlo ma Mazzarri non potrà essere l’allenatore che ci farà vincere qualcosa!

    Gianluca

  12. Poi ci chiamano “secce” e compagnia bella. Ma vi rendete conto che il Walter esagera? Sono il pimo a riconoscere quando compie dei capolavori ma ieri sera era propio necessario fare un turn-over così ampio?
    Almeno il primo tempo doveva giocare con la formazion titolare
    (d’accordo mancavano Lavezzi e Dossena) in modo tale, visto la pochezza del Chievo, da segnare un paio di gol.
    Poi poteva anche fare la rivoluzione. Invece no! Non capisco cosa voleva dimostrare.
    Note positiva: Fideleff a parte lo svarione e Aronica. Ma Santana e Pandev, mamma mia che disastro.
    Chiusura: Forza Napoli.

  13. Si potrebbe anche partire con i titolari, passare in vantaggio e sostituirne 3, ma giocare con le riserve, per altro scarse, e poi sperare che Cavani e Marek ribaltino la partita mi sembra troppo ambizioso.

  14. Mascara e Santana sono improponibili. Moratti poi, quando ha sentito De Laurentiis a telefono ha preso un terno a dare il prestito di Pandev. Che bidone! Il goal a Cesena lo facevo anche io gratis! Ma quale Napoli B. E che siamo il Barcellona!?

  15. Non chiamatelo più Mazzarri ma BABBO NATALE che regala tre punti al Chievo! Siamo diventati la barzelletta d’Italia con questa rivoluzione totale della formazione, nemmeno un allenatore della serie D fa una cosa del genere. Nell’ABC del calcio caro Mazzarri si inserisce un giocatore straniero nuovo quando ha attorno tutti i titolari che con la loro esperienza lo aiutano a superare le difficltà dell’esordio, invece il grande allenatore mette insieme una difesa inedita con due esordienti e un centrale Aronica che centrale non è, insomma ecco come regalare la partita all’avversario! Non parliamo poi dei nuovi acquisti definiti di qualità… esempio tipico Pandev e Santana, ma dove sta la differenza di quando avevamo lo scorso anno Sosa e Dimitru? Non parliamo poi di Dzemail pagato come un grande calciatore ma che ancora non si capisce che cosa è per fortuna che Gargano non ha voluto accettare il trasferimento altrimenti stavamo proprio freschi. Altro che scudetto, diciamo la verità tra la partita di Gasperini a Novara e le scelte di Mazzarri a Verona voi vedete qualche differenza?

  16. Mazzarri ha esagerato, va bene il turn over, ma così è davvero troppo, cambia un difensore un attaccante ed centrocampista mercoledì e poi fai la stessa cosa sabato… mi sembra più equilibrato!

  17. wuagliù ma c rendiam conto….moscardelli ..noi GORAN PANDEV…loro moscardelli…mazzarri stai nguait..per un solo motivo…nn sai immettere nella testa dei giocatori lo spirito battagliero…ecco perkè abbiam perso!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here