Campagnaro: “Sto bene. L’obiettivo della squadra è quello di migliorare”

0
24

Campagnaro01Hugo Campagnaro è uno dei protagonisti di questo avvio brillante del Napoli. Il "Toro" racconta le sue sensazioni ai microfoni di Radio Marte.

"Abbiamo cominciato benissimo ma dobbiamo continuare. Confermarsi è più difficile perché tutti sanno che il Napoli è diventato più forte e ci affrontano come se fosse partita della vita. L'anno scorso abbiamo fatto bene e siamo consapevoli che possiamo fare meglio quest'anno, siamo consapevoli della nostra forza ma avremo più insidie perché tutti ci guardano con grande attenzione"

"E' chiaro che non bisogna farsi illusioni dopo due giornate. L'inizio è così, noi abbiamo cominciato bene, è normale che il tifoso napoletano ha grande passione e sia entusiasta. Va tutto bene, ma noi dobbiamo stare tranquilli e continuare a lavorare con questa intensità. Ci impegneremo al massimo per fare il meglio con la nostra mentalità vincente. Però sappiamo che la concorrenza è tanta e ci sono più squadre forti. Abbiamo un gruppo unito con uomini di carattere"

Adesso arriva il Chievo, bestia nera…"Sì, il Chievo ci ha preso sei punti l'anno scorso e questo può capitare. Abbiamo conquistato punti importanti su altri campi e può succedere nel calcio. Andremo a Verona sereni cercando di esprimere il nostro gioco. Sappiamo che in campionato non esistono partite tranquille e quindi dovremo dare il massimo, l'impegno non deve mancare mai per lottare fino in fondo"

Capitolo Nazionale…"Penso solo al Napoli e basta. Se faccio bene qui per me è già un grande traguardo. Io voglio giocare bene con questa maglia senza pensare ad altro. Poi ciò che verrà sarà tutto guadagnato"

A Cesena un gol dedicato alla memoria di Alvaro…"Per me è sempre presente, rimane qua con me anche se non c'è più. Ora devo guardare avanti e non pensare a quel momento. Devo pensare al presente, mi sto allenando bene, mi sento vicino alla forma migliore e voglio continuare così"

Non solo gol ma anche un assist di 40 metri su…fallo laterale. "Quello è uno schema provato ma anche fatto senza pensarci perché ho visto il Pocho che mi ha indicato la giocata ed io l'ho visto subito. Ma adesso credo che le altre squadre staranno più attente".

Campagnaro-Mazzarri, rapporto speciale…"In quattro anni con Mazzarri sono cresciuto tantissimo. Ha fatto sempre bene come allenatore e a Napoli grazie a lui siamo riusciti a conquistare traguardi straordinari. Adesso bisogna vedere cosa accade quest'anno, l'obiettivo nostro e di Mazzarri è di migliorarci sempre"

Infine un messaggio ai tifosi…"Il pubblico napoletano è eccezionale. Credo che di me colpisca lo spirito di sacrificio che tanto piace alla gente. Ringrazio tutti per il calore e voglio ripagare l'affetto in campo".
 

Redazione Napolisoccer.NET (fonte: sscnapoli.it)

 

SHARE
Previous articleEdy Reja: Lazio, il quadro è buono, la cornice è marcia
Next articleI convocati di Mazzarri per la gara con il Chievo Verona
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LEAVE A REPLY