Olimpiadi 2008: Scherma, Tagliarol regala il primo oro all’Italia

0
17

La prima medaglia d’oro per l’Italia alle Olimpiadi di Pechino arriva dalla scherma. E’ Matteo Tagliariol, 25enne di Treviso, a regalare nella spada individuale la prima gioia d’oro agli azzurri. Tagliariol in finale sconfigge il francese Fabrice Jeannet per 15-9. Una finale senza storia con Jeannet che prova a scappare sul 2-0 ma l’azzurro, alla prima esperienza olimpica, sale in cattedra piazzando un parziale di 10-4 che gli consente di chiudere la prima manche avanti 10-6. Il tentativo di rimonta del transalpino all’inizio della seconda frazione viene contenuto dall’azzurro (13-9) che completa l’opera piazzando le ultime 2 stoccate, per il 15-9 finale, addirittura senza arrivare alla terza frazione. La spada azzurra torna quindi d’oro dopo un digiuno di 48 anni e l’Italia celebra il primo trionfo a Pechino 2008. Lo spagnolo Jose’ Luis Abajo ha vinto la medaglia di bronzo. L’iberico si e’ imposto nella ‘finalina’ per il terzo posto sull’ungherese Dabor Boczko per 8-7 al minuto supplementare. Tagliariol aveva conquistato la finale battendo per 15-12 in semifinale proprio lo spagnolo Jose Luis Abajo che nei quarti aveva, a sua volta, eliminato l’altro italiano Diego Confalonieri. Nei quarti l’azzurro aveva invece avuto la meglio per 15-11 sull’olandese Bas Verwijlen.
Una gioia immensa per Tagliariol alla sua prima Olimpiade. ”Non so cosa si prova, e’ stato un sogno. Non ho sentito niente andavo e basta”, dice un emozionato lo spadista azzurro dopo la vittoria. Il 25enne non si e’ fatto intimidire dall’avvio del francese e una volta cambiata l’arma e’ andato via in scioltezza. "Le armi le cambio perche’ non vanno, non e’ scaramanzia. E poi sono andato come un treno…-ha detto il trevigiano-. Voglio ringraziare la mia famiglia, il mio primo maestro, lo staff, la mia fidanzata Annalisa, non vorrei dimenticare nessuno. Saluto l’Italia, ciao a tutti”. Soddisfatto della prima medaglia d’oro anche il presidente del Coni, Gianni Petrucci. ”Adesso facciamo i presuntuosi, l’oro di Tagliariol non e’ una sorpresa, ma lui e’ stato grande”, ha affermato Petrucci al termine della finale della spada maschile. "Nell’ultimo incontro ha sempre condotto e dopo tanti anni questa disciplina ottiene una medaglia d’oro. La scherma non delude mai e il merito va alla federazione, ai tecnici e agli atleti. Ma questa e’ una giornata trionfale per il nostro sport. Abbiamo vinto anche un argento e un bronzo e andiamo avanti tranquilli e con modestia". Petrucci ha assistito personalmente alla vittoria del primo oro azzurro a Pechino. "Era importante vincere la prima medaglia d’oro. Io mi emoziono sempre, sono contento per il nostro paese”.
Fonte: Adnkronos

LASCIA UN COMMENTO