CantaNapoli: esordio Champions da incorniciare. Gli azzurri mettono paura al Manchester City

21
64

pagelle

Le pagelle di Napolisoccer.NET: Manchester City – Napoli 1-1.


De Sanctis
: si fa sorprendere dalla punizione di Kolarov ma per il resto un'ottima gara. Ancora una volta mette in mostra tanta sicurezza e personalità. 6


Campagnaro
: invalicabile muro, blocca qualsivoglia tentativo degli avversari: dalle sue parti lui è il BOSS! Non sbaglia una palla ed in fase di marcatura gli avversari trovano in lui un insuperabile baluardo. 7

 

Cannavaro: stringe i denti e soffre ma si batte come un leone su ogni palla, mantenendo alta l'attenzione. I suoi avversari non sono pizza e fichi ma stasera il nostro Paolino ha saputo sfoderare un partita tutta grinta ed orgoglio. 7

 

Aronica: non si lascia intimidire dal blasone degli avversari ed alterna giocate tranquille a "clavate" difensive degne di un calcio d'altri tempi. Con prontezza di spirito riesce ad essere sempre al posto giusto al momento giusto. 7

 

Maggio: preziosissimo in ogni momento della gara. Percorre la fascia come un forsennato, si sacrifica in copertura per raddoppiare sempre sull'avversario rendendosi utile nei raddoppi. Si propone sempre ai compagni per il passaggio e quando parte è inarrestabile proprio come in occasione del gol del vantaggio quando palla al piede si incunea nel cuore del campo avversario e poi serve – con il contagiri – un pregevole passaggio a Cavani con tanto di dedica: mettimi dentro! 7,5

 

Inler: corre e contrasta ma il centrocampo avversario, quanto a fisicità, era davvero possente. Piano piano ha iniziato a prendere coraggio e convinzione dando prova di essere un giocatore prezioso. 6

 

Gargano: rientra da titolare e se doveva giocarsi le sue carte bisogna dire che ha sfruttato al meglio l'occasione. Pendolino inesauribile, corre tra le gambe (erano tutti giganti al suo confronto) dei suoi avversari e tutti soffrono la sua velocità e la sua tenacia. Bravo Walter, sembra che tu abbia capito compiti e ruoli che ti spettano in questo Napoli. 6,5

 

Zuniga: esplosivo nello scatto, fantasioso nell'esecuzione, prezioso nelle coperture. Una partita infiocchettata con un paio di assist e qualche colpo di alta classe. E' sembrato molto convinto dei suoi mezzi ed ha finalmente abbandonato le inutili finte. 7,5

 

Hamsik: ci ha messo tempo prima di entrare in partita ma una volta accesa la luce è salito in cattedra dimostrando di saper svolgere sia la fase difensiva che quella offensiva in maniera egregia. Ha lottato – come tutti i compagni – su ogni pallone e si è proposto, come suo solito, in attacco mettendo in palese difficoltà gli avversari. Ha anche provato a segnare ma quando ormai il suo urlo stava per essere liberato ha dovuto inghiottire il "rospo" per un salvataggio incredibile sulla linea del difensore inglese. 6,5

 

Lavezzi: era in palla ma la dea bendata prima gli ha negato la gioia del gol e poi lo ha costretto ad uscire. Il Pocho ha giocato una gara incredibilmente efficace ed è sempre stato una spina nel fianco della difesa avversaria, che sono impazziti nel tentativo (spesso vano) di fermarlo. 7,5
 

Cavani: gioca a tutto campo sacrificandosi in copertura. Ha il merito di mantenere la squadra corta ma oltre a questo non sembra il Matador dello scorso anno. Ma poi improvvisamente si erge a protagonista della gara e "marca" la partita con il suo primo sigillo stagionale. Parte in velocità senza mai perdere di vista il portatore di palla (Maggio) e quando gli arriva il pallone ha già deciso che finirà alle spalle del portiere avversario. 6,5

 

SOSTITUZIONI

 

Dzemaili: ha dato più compattezza al centrocampo ed è riuscito ad entrare subito in partita. Lucido nella maggior parte delle situazioni qualche volta ha ecceduto nel tiro da fuori piuttosto che servire la palla ai compagni meglio disposti sul terreno di gioco. 6

 

Pandev: si vede poco ma ha l'occasione di raddoppiare, è bravo il portiere a catapultarsi su di lui. 6

 

Santana: Poco tempo per essere giudicato. S.V.

 

 

All. Mazzarri: mette in campo una squadra determinata ed attenta, ben disposta in campo ed ordinata in ogni reparto. Promosso a pieni voti l'esordio azzurro nella champions, la squadra ha superato un ostacolo difficile dando una grande prova dell'acquisita maturità. Compattezza difensiva, aggressività a centrocampo e velocità nelle ripartenze degli attaccanti hanno caratterizzato la prestazione della squadra partenopea. Senza dimenticare la prova d'insieme del gruppo azzurro che in quanto ad abnegazione è da elogiare in toto. il suo Napoli sembra già in palla sia atleticamente che psicologicamente. 8
 

Giovanni D'Oriano – Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteLavezzi: “Abbiamo affrontato il Manchester con personalità”
Prossimo articoloCavani: “E’ solo la prima partita, la strada sarà dura”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


21 Commenti

  1. de santis 6 mi pare un po’ pochino…ha salvato un paio di tiri nel primo tempo e sulla punizione non poteva farci molto…i campioni si vedono anche dai calci di punizione

  2. bella partita, con la constatazione che i nuovi innesti fanno fatica o inefficaci.;
    dzemail santana ,pandev,inler.si rimpiange pazienza e yebda,che conoscevano a memoria i movimenti a centrocampo cosa che non sa dzemaili.
    buono il contropiede troppi sprechi nei passaggi o appoggi sbagliati a cavani da parte di lavezzi ,zuniga non dovrebbe sostituirsi agli attacanti anzi dovrebbe appoggiarli,. buona la prestazione in fase difensiva di gargano .
    il resto passa a pieni voti tranne la difesa sul gol da calcio piazzato si sono fatti ingenuamente segnare un gol.
    emergono su tutti cavani ,e un grandissimo maggio un uomo degno di essere denominato campione, grande lucidità ,doti tecniche ,non per niente prandelli lo convoca sempre.grande rifinitore specie in contropiede, l’ideale per la precisione degli appoggi per far segnare cavani.
    non sappiamo mettere una barriera,speriamo di imparare in fretta e ci serve anche qualcuno che sappia battere le punizioni ,visto che puo capitare un calcio paiazato,magari apochi minuti ,che risolve una partita. spero che mazarri se lo sia segnato ,mourino già lo avrebbe appuntato sul suo taccuino , mazzarri non lo porta con se..

  3. Credo sia un po’ bassino il voto di Hamsik. Marekiaro ha giocato una gran gara con grande personalità. Bene anche gli altri,Inler sotto le sue potenzialità e bene Gargano. Aronica peró a tratti è sconcertante… 🙁

  4. migliore in campo secondo me con l`uscita di lavezzi e`stato Aronica ha bloccato il loro gioco che si svolgeva principalmente proprio sulla sua fascia.
    Bravi a tutti ma qualcuno come dezmali si poteva sostituire con qualcosa di meglio.
    sempre forza Napoli!!!!!!!!!!

  5. ulisse per scrivere che rimpiangiamo pazienza e yebda , e criticare inler, significa che non hai mai giocato al calcio.Pandev non e’ ancora giudicabile, zuniga e’ stato tra i migliori in campo (e giocava sulla sinistra). Ti do ragione su Dzemaili il quale ha sulla coscienza il pareggio del M.S. ma in quanto a qualita’ il paragone non c’e’ con pazienza….un 8 a tutta la squadra con un plauso a Gargano e Cannavaro.

  6. Bravi tutti, prestazione davvero straordinaria contro una delle squadre più forti al mondo!!!.. Un gradino più su di tutti secondo me Pocho, Gargano, Campagnaro e Maggio che meritavano tutti un bel 8, buonissima prova di Zuniga che, al contrario di quello che dice ulisse, è stato molto disciplinato tatticamente e forse avrei dato mezzo voto in più a Inler, che pur avendo di fronte un baluardo come Toure, non ha sfigurato e ha regalato geometrie importanti… Sto godendo tanto, alla faccia di tutti quelli che sanno solo criticare!!!.. Questo è l’ennesimo disegno perfetto di mister Mazzarri!!!.. Ora continuiamo così che domenica arriva il Milan e sarà dura, ma nulla è impossibil come dimostrato ieri sera!!!… Fiero di essere napoletano!!!

  7. x ulisse possibile che non si è mai contenti ? come si può giudicare inefficace Inler e rimpiangere Pazienza , non lo so…Santana ha giocato 3 dico 3 minuti ,Pandev è stato sfortunato perchè gli è stato ribattuto il tiro del 2 a 1 ….anzichè star qui ad elogiare una grande squadra che all”esordio in Champions , in trasferta ,contro una delle favorite al passaggio del turno, se la gioca con 3 punte,rischiando di fare bottino pieno, stiamo qui come al solito a criticare….Forza Napoli, abbiamo dimostrato di non aver timore reverenziale x NESSUNO !a dispetto dei tanti e soliti criticoni….ps : il grande Mourinho ha vinto la champions con un calcio catenacciaro…contro il Barcellona perfino Etò faceva il …difensore….Grandissimo Mazzarri, il taccuino lasciamolo a chi non ha memoria……

  8. Condivido tutto, meno il 6 a De Sanctiis (almeno un 1/2 voto in più), ed un mezzo voto a Cannavaro, che nei primi minuti del primo tempo ha sbagliato almeno 3 anticipi consecutivi.

  9. Bravi ragazzi!!!!!
    Bella partita sontuosi x l’impegno e la determinazione.
    E’ chiaro che se avessimo avuto un pò più di freschezza atletica e freddezza ora stavamo pralnado di una mega vittoria!
    Ancora sbavature ma quello ci sta perchè i nuovi devono ancora mettere a punto i meccanismi ma cmq bravi , bravi!!!
    Sono orgoglioso della squadra e dei singoli; il loro arrivo ha migliorato il livello anche se il City ha più classe di noi per i tanti soldi che investe nelle campagne acquisti. Ieri dicevano che fra cash e contropartite Mancini ha speso na cosa come 120-130 milioni……

    forza napoliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  10. Mi dispiace solo aver preso gol su una tripla disattenzione: fallo che si poteva evitare, barriera (e Hamsik in particolare) che poteva saltare, portiere che poteva esser piazzato meglio.

    Per il resto, vedere il Napoli tenere testa al City non ha prezzo.

    P.s. Nota di merito per Zuniga; fino a qualche tempo fa tutti (me compreso) lo davano per pessimo, mentre dalla fine del campionato scorso si sta confermando a livelli altissimi.

  11. Qualcosa in + a Gargano, perchè ha giocato una grande partita di contenimento. Comunque grazie a tutti che ci hanno messo impegno e hanno sudato per la maglia, di certo come impegno non si poteva fare di più. Grazie ancora al nostro Presidente e al nostro Mister. GRAZIE, ci state facendo vivere dei momenti magici e fateci continuare. FORZA GRANDE NAPOLI IMMENSO

  12. @ Ulisse
    YEBDA superiore ad INLER? PAZIENZA superiore a DZEMAILI? Ma tu mi sa che di calcio ci capisci poco! Dai per cortesia non c’è paragone…questi innesti hanno solo giocato una partita ufficiale (forse hanno bisogno di tempo? che dici?) e tu già rimpiangi gli scarpari che avevamo l’anno scorso? La barriera è stata messa per una punizione di seconda invece era di prima…e bisogna anche sottolineare che il buon AGUERO ha spostato il pallone di un metro verso il centro quando la barriera era già stata posizionata. Possibile che non riusciamo ad essere contenti neppure dopo aver iniziato la CL alla grande! A volte veramente penso che noi tifosi del napoli ci meritiamo gente come NALDI e CORBELLI! TI voglio bene ma guarda qualche altro sport…il calcio non è per te!

  13. Io manderei il video della partita a quello spocchioso di Sacchi per fargli capire che sì il gioco del Barcellona è unico ma alla fine diventa anche noioso. Vuoi mettere le emozioni sia negative che positive che ti regala il Napoli? L’adrenalina la senti in queste partite non nel tic e tac da circo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here