Pierpaolo Marino indagato per finte compravendite di giocatori

0
56

Il presidente dell’Udinese, Franco Soldati, l’allora direttore generale Pierpaolo Marino (oggi al Napoli) e il figlio del patron, Gino Pozzo, sono indagati dalla procura della Repubblica di Udine per i bilanci 2003, 2004 e 2005 della societa’ bianconera friulana quando – secondo il pm Luigi Leghissa – l’Udinese emise fatture false per finte compravendite di giocatori con lo scopo di aumentare i costi della societa’ per pagare meno tasse. La Procura friulana ha chiuso l’indagine preliminare e informato gli indagati che ora dovranno rispondere alle accuse. Poi il Pm dovra’ decidere se chiedere al giudice l’archiviazione oppure il rinvia a giudizio. Nell’inchiesta, in particolare, sono finite le false compravendite dei giocatori Gonzalo Martinez e Ruben Maldonado (Venezia), Vittorio Micolucci, Valon Behrami e Rodrigue Boisfer (Genoa). In pratica l’Udinese aumentava i costi per l’acquisto di giocatori che poi in realta’ vendeva per molto meno in modo da aumentare le poste negative del bilancio. Oltre che per emissione di fatture false i tre dirigenti dell’Udinese devono difendersi anche dall’ipotesi di reato di false comunicazioni sociali.

Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: ANSA



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here