De Laurentiis attacca: “Donadoni, scelta che non rifarei”

10
19

Il Napoli delude e il presidente esce allo scoperto accusando il tecnico : "Lo presi per una casualità momentanea. Serviva una scossa e allontanai Reja, amico e unica grande esperienza del mio quinquennio". Incerto anche il futuro del dg Marino.
"Donadoni e Marino confermati? Attualmente sono l’allenatore e il direttore generale del Napoli, ma se un domani le cose dovessero cambiare significherà che dovrò fare anche l’allenatore e il direttore generale", ha spiegato il patron del club: "Se dovessero dare forfait non mi meraviglierei di nulla, io comunque sono pronto. La stessa scelta di Donadoni fu fatta per casualità momentanea – ha spiegato ancora – pensando di dover dare un segnale allo spogliatoio, mettendo da parte una persona che aveva dato moltissimo e che io ritengo un grande amico, un grande professionista e che è stata una vera e unica grande esperienza in questo quinquennio: cioè l’amico Edy Reja". Parlando del difficile avvio di stagione della squadra, il produttore cinematografico ha spiegato che la scelta di affidare la squadra a Donadoni fu frutto di una "casualità momentanea" e pertanto "potendo tornare indietro" De Laurentiis non prenderebbe la medesima decisione.

A margine di quest’articolo riportato da SkySport24 c’è da rilevare quanto, tutto questo, sarebbe un raccapricciante autogol del Presidente. Infatti, dando per certe la misura e la fondatezza delle dichiarazioni di De Laurentiis, la mini-crisi tecnica in casa azzurra assumerebbe contorni di maggiore gravità. Eh sì! A parte il segnale di sfiducia che lancia verso il tecnico e verso il suo primo collaboratore (Marino), facendo mente locale sugli ultimi mesi vissuti in casa Napoli, la relazione che ne vien fuori per   conseguenza è che anche la campagna acquisti estiva sarebbe figlia della "casualità momentanea". Mi chiedo se ci sarà una reazione dei diretti interessati, Reja a parte che ben figura nel campionato sloveno alla guida dell’Hajduk Spalato. Nonostante si annunci un autunno caldissimo la cosa mi lascia alquanto raggelato. 

Antonello Greco – Redazione NapoliSoccer.NET

10 Commenti

  1. Dopo aver visto i primi 45 min di Nap-Siena sono incazzato come una bestia!!!!
    La squadra è in piena crisi di gioco ma gli arbitraggi sono ancora una volta scandalosi verso di noi.
    Mi viene il dubbio che Collina voglia farci andare in B.
    Inoltre a fronte di continui torti arbitrali non c’è nessuno in campo che tiri fuori le palle e si faccia sentire.
    Donadoni è troppo floscio!!
    VIA VIA VIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  2. Presidente l’ho sempre sostenuto ma questa uscita se la poteva proprio risparmiare!!

    I panni sporchi si lavano in famiglia! Bene farebbero ora i 2 interessati a dimettersi e a divertirsi nel vedere le sue contromosse!!

    Grave errore presidente! Da lei non me l’aspettavo!

  3. donadoni non sarà una cima ed è anche un po’ sfigatello, ma le scelte di Marino non mi hanno mai convinto e le voci che dicevano che lui seguisse più i propri interessi che quelli della squadra mi sembrano oggettivi; De Laurentis ha ragione si paga troppo per giocatori medi (denis, datolo, navarro ecc) e si cedono poi giocatori proprio buonini come Mannini che trottava una bellezza sulla sinistra. Conclusione se va via Marino (che forse si è fatto pure un po’ di cresta sugli acquisti) il napoli vola in champions (o giù di lì) .

  4. Bene cosi MARINO faccia ammenda dei errori per le cessioni di MANNINI e BLASI e per aver tenuto RINAUDO e PAZIENZA e anke per DONADONI purtroppo non e’ l’allenatore adatto per il Napoli:ci vuole un allenatore con le P……. Armando

LASCIA UN COMMENTO