GDS: Napoli, ballottaggio Santana-Pandev per sostituire Hamsik. L’ ex viola favorito…

3
111

santana-luglio-2011-3

L' ha confermata soltanto in parte, Walter Mazzarri, l'indiscrezione che riguarda l'esclusione di Marek Hamsik nel tridente offensivo di stasera contro il Cesena. Ci rifletterà su fino all'ultimo momento utile, l'allenatore, prima di annunciare ufficialmente le sue scelte. L'impressione, però, è che abbia già deciso: sarà Mario Santana a rilevare il centrocampista slovacco e a completare il trio d'attacco con Lavezzi e Cavani. Resta, comunque, un'altra ipotesi del tutto suggestiva: chissà che Mazzarri non voglia accelerare l'inserimento di Goran Pandev. Una decisione, quella dell'esclusione di Hamsik, che ha poco o nulla di clamoroso, è bene chiarirlo subito, perché non si tratta di una decisione figlia di una scelta tecnica. «Devo tenere conto anche degli impegni futuri e delle partite giocate da molti dei miei giocatori nelle rispettive nazionali. È possibile che qualcuno riposi», ha spiegato Mazzarri nella conferenza pre-gara. Non ha fatto nomi o dato indicazioni, però dei tre attaccanti il solo Hamsik ha giocato 180 minuti con la Slovacchia, pur essendo reduce da un infortunio al ginocchio patito nel corso dell'amichevole col Palermo. E il tecnico non vuole correre rischi anche e soprattutto in virtù dell'esordio in Champions League, mercoledì a Manchester contro il City di Roberto Mancini.

 

Subito Santana: L'ex Fiorentina, dunque, avrà subito l'occasione per imporsi a Mazzarri. Nelle ultime settimane, l'argentino ha potuto allenarsi con maggiore intensità rispetto ai compagni che invece sono stati impegnati con le rispettive nazionali. Pandev, per esempio, ha anticipato il proprio rientro dopo l'espulsione rimediata con la sua Macedonia nella trasferta contro la Russia. Un provvedimento che gli ha permesso di poter rientrare con qualche giorno di anticipo e di approfondire meglio la conoscenza coi nuovi compagni. In effetti, Pandev non ha mai partecipato a gare ufficiali da quando è arrivato a Napoli, ha saltato pure l'amichevole col Palermo organizzata in occasione dello sciopero, dopodiché ha risposto alla convocazione in nazionale.

 

Tridente inedito: Santana, quindi, agirà in coppia con Lavezzi, qualche metro più dietro rispetto a Cavani che sarà il punto di riferimento più avanzato. La gara di Cesena servirà anche a provare nuovi automatismi tattici, imposti dalla presenza di un giocatore che ha caratteristiche diverse rispetto a quelle di Hamsik. Che potrebbe anche non essere il solo a riposare. Mazzarri ha parlato di due probabili novità. Data per certo il ballottaggio Santana-Pandev, resta da capire se qualcosa potrebbe cambiare anche sugli esterni. Maggio, per esempio, potrebbe cedere il proprio posto a Zuniga per essere al massimo delle forze a Manchester. In questo caso, però, si tratta soltanto di un'ipotesi che stasera potrebbe, tranquillamente, restare tale.

 

Luca Giordano – NapoliSoccer.NET (Gazzetta Dello Sport)



3 Commenti

  1. cavolate solo cavolate….senza hamsik il napoli perde il 50% della sua forza e ora di finirla con i turnover io giocavo 4 volte a settimana all’eta’ loro e non ero allenato come loro….finiamola col trattare questi atleti come se fossero un indumento di seta che si consuma….basta….devono giocare sempre i migliori come fanno in inghilterra e spagna….ora basta.

  2. Gaspare …tu forse, come tamti altri , non hai capito che le riserve del napoli…a parte pandev, non sono all’altezza minimamente dei titolari….quale turnover del cavolo facciamo? Non siamo il Barcellona o M.U.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here