Durante, ag. Fifa: “Chavez? Al Napoli serve un attaccante con un tasso di esperienza importante”

5
11

Sabatino Durante, agente Fifa e procuratore, intervenuto a Radio Sportiva, ha rilasciato alcuni commenti sul possibile acquisto da parte del Napoli dell'attaccante del San Lorenzo Cristian Chavez: "E' un giovane, è pronto per la primavera non per la prima squadra: non diamogli la responsabilità di vestire una maglia da titolare, il Napoli deve prendere un attaccante con un tasso di esperienza importante. Con un difensore di livello europeo e con un attaccante per dare il cambio può fare bene. Chavez non può essere il vice Cavani, speriamo che Cavani bissi la stagione: con le altre indebolite può lottare fino alla fine per lo scudetto".
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Radio Sportiva

5 Commenti

  1. ha sbagliato, voleva dire con gli seniores. altro che vice-cavani. al napoli serve un vice cavani e in più un pepito rossi per figurare bene in champions e per lottare per lo scudetto. così come stiamo adesso siamo sempre da 3o-7o posto. ma non lamentiamoci perché siamo arrivati terzi con un bilancio sano.

    grazie DELA!

  2. la pista pepito rossi meglio lasciarla stare, sarebbe bello vederlo al San Paolo ma il Villareal lo ha convocato per la champions quindi se viene a napoli non potrà giokare in champions, cmq serve un grande attaccante senza vendere nessuno la avanti.

  3. Per favore smettiamola di paragonare questo Chavez a Lavezzi. Lavezzi arrivò a Napoli a 21 anni, con il titolo di capocannoniere del campionato argentino e con la vittoria del campionato. Chavez ha GIA’ 24 anni e arriva a Napoli, dopo aver militato solo nella serie B argentina, un campionato che rapportato a quello italiano farebbe fatica a reggere il confronto con quello di seconda divisione (ex C2). Io non voglio criticare questo, sconosciuto, calciatore, per carità, ma mi auspicavo che con la Champions e il 3° posto dello scorso anno, si puntasse su nomi che offrissero una maggiore garanzia. Scommesse nel calcio, non portano a grandi risultati. E piantiamola di dire che Lavezzi, Hamsik o Cavani erano delle scommesse prima di arrivare a Napoli… erano dei talenti, e promesse NON scommesse!!!

LASCIA UN COMMENTO