Le pagelle di Napolisoccer.NET: Napoli-Panionios

2
22

Iezzo: reattivo e sicuro nell’unica occasione in cui i greci si sono resi pericolosi, per il resto ordinaria amministrazione. 6,5
Grava: qualche amnesia difensiva, condita da qualche errore in fase di appoggio non gli permettono di raggiungere la sufficienza. 5,5
Cannavaro: sicuro ed attento, non lascia spazi agli attaccanti greci. 6
Contini
: preciso nella marcatura e reattivo nel tamponare le azioni d’attacco del Panionios. 6
Maggio
:bravo negli inserimenti ma poco lucido nei cross, ne sbaglia uno grossolanamente! 6
Blasi: solito mastino del centrocampo azzurro, appare già in gran forma; unico neo becca ancora un cartellino giallo e siamo appena all’inizio! 6,5
Gargano: qualche errore in fase di creazione del gioco ma come al solito macina chilometri e recupera un numero incredibile di palloni. 6,5
Hamisk: merita la palma di migliore in campo per il gol segnato; freddezza e precisione le qualità che il 21enne centrocampista azzurro ha messo in mostra stasera. 7
Vitale: gara positiva, giocata con intelligenza tattica e spirito di abnegazione. Un buon elemento che sicuramente potrà far parte della rosa partenopea ma, per favore, non carichiamolo di responsabilità: il rischio è di "bruciarlo". 6,5
Denis: primo tempo anonimo nel secondo tempo prima dimostra ai 60mila che l’appellativo Tanque non gli è stato dato a caso e poi, ancora una volta, dimostra di essere un ottimo uomo assist in occasione del gol napoletano. 6,5
Bogliacino: gioca una partita sufficientemente precisa ma infortunato è costretto a lasciare il terreno di gioco. Auguri di pronta guarigione. 6
 

Sostituzioni
Pià: vuole dimostrare di essere da Napoli e già questo è un buon segno, purtroppo anche stasera dimostra di essere troppo innamorato del pallone ed il solito dribbling di troppo inificia le sua azioni. Bravo nel trovare lo spazio giusto nell’azione del gol azzurro. 6
Pazienza
: partecipa alla festa azzurra. SV
De Zerbi
: entra per onor di presenza negli ultimi minuti. SV

 

Reja: riporta il Napoli in Europa dopo 14 anni ed è difficile muovergli delle critiche vistro l’obiettivo fissato e le 2 vittorie ottenute. Di certo la squadra oltre ad un normale rodaggio ha bisogno di correttivi soprattutto nella fase difensiva, dove gli azzurri hanno mostrato qualche sbandamento risolto grazie alla bravura dei singoli. L’ingresso di Pià poteva avvenire prima viste le difficoltà di creare occasioni da rete, per il resto: vai mister! 6

Gianni Doriano – Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedentePer Bogliacino si teme un lungo stop
Prossimo articoloBogliacino in Spagna dal prof. Villarubia
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

2 Commenti

  1. concordo quasi tutto,vitale penso sia presto x giocar nel napoli….diamolo in prestito in serie b poi si vedrà…….nn si propone mai……e qnd lo fa parte cn notevole ritardo,pià sinceramente è un giocatore che vuole diblare anche il palo..e la traversa….ci riuscisse poi….qnd può andar via……a meno kè nn venga proposto come centrocampista avanzato ma nn penso,cmq in difesa servono 2 difensori di livello(ps grava inguardabile),a centrocampo stiamo bene,in attacco almeno 1 di livello superiore alla media..quindi già affermato…..:)

LASCIA UN COMMENTO