L’Aurelio furioso, questa volta tocca al Corriere dello Sport subirne le ire

2
33

Ancora una volta De Laurentiis si infuria contro chi lo critica.
In occasione della conferenza stampa di ieri, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis ha duramente criticato i giornalisti della carta stampata. Questa volta a subirne la sfuriata è il collega del Corriere dello Sport, Antonio Giordano. "No aspetta… innanzitutto tu non parlare perchì il Corriere dello Sport… non so per quale motivo ha contestato la mia proposta di farlo ponte, perchè leggiti bene oggi che cosa dice Antonio Maglie. LEGGITELO! LEGGITELO!" con queste parole (urlate – ndr) De Laurentiis blocca una domanda dell'inviato del quotidiano sportivo – tra l'altro partner della società azzurra (!?) – e, non facendogli finire l'intervento,  accusa l'intera categoria di aver "toccato il fondo" e di non rispettare le iniziative concordate (di quali inziative si parla?).
Alla luce dell'ennesimo attacco alla categoria, non possiamo non essere solidali con il collega Antonio Giordano, ultima vittima delle ire del presidente, certi che tale situazione continuerà perchè l'impressione è che De Laurentiis faccia ancora fatica a comprendere la differenza tra quelli "obbligati" a dire si (i suoi dipendenti) ed il resto del mondo, senza tralasciare la libertà di pensiero e di critica che vige in questo Paese.
 

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteCancelli aperti al San Paolo, si prevede il tutto esaurito
Prossimo articoloVerba volant ed intanto i tifosi pagano l’ennesima gabella!
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here