Rinaudo: “Chiedo scusa, è stato un gesto ingenuo”

1
23

Leandro Rinaudo protagonista dell’espulsione per proteste nella gara d’andata contro il Panionios, ha rilasciato un’intervista pubblicata sul sito ufficiale del club:

"Mi dispiace saltare la prima al San Paolo…". Leandro Rinaudo è diviso a metà. Felice per l’inserimento nel gruppo ed il buon avvio del Napoli che ha vinto il match di andata dell’Intertoto in Grecia, ma rammaricato per l’espulsione subìta ad Atene.

L’unico neo di una serata importante per quest’avvio di stagione…

"Sì, ed è un vero peccato. Il mio è stato un gesto istintivo, ho trattenuto la palla tra le mani e sono stato ammonito per la seconda volta. Ma non è stata certo un’azione violenta o un fallo cattivo. Si è trattato piuttosto di un gesto ingenuo per il quale chiedo scusa. Per fortuna la squadra ha resistito bene anche dopo la mia uscita e questo mi ha reso meno pesante l’espulsione".

Salterai il ritorno al San Paolo…

"E questo mi dispiace ancora di più. Ci tenevo tanto a presentarmi davanti al mio nuovo stadio per la prima gara stagionale. Ma farò il tifo per i miei compagni sperando in una qualificazione. Così da poter esserci nel prossimo turno".

Al di là del match di Atene come hai vissuto queste prima settimane in azzurro?

"Benissimo. Il ritiro è stata una esperienza positiva e importante. Ci siamo preparati con molta cura ed i frutti del lavoro si sono visti proprio nel match in Grecia. Questo gruppo ha grandi qualità, volontà ed entusiasmo. Le componenti giuste per andare lontano. Già conoscevo ed immaginavo la forza del Napoli prima di arrivare qui, ma dopo venti giorni di ritiro ne ho avuto la certezza. E sono sempre più contento della mia scelta".

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte: sscnapoli.it

1 COMMENTO

  1. Può capitare, ma stai attento perchè il dr. Marino è convinto di una tua rivalutazione nelle file del Napoli. Io ho qualche dubbio e spero, però, che mi sbagli!

LASCIA UN COMMENTO