Dzemaili: “Se ci crediamo possiamo arrivare in alto”

0
22

dzemaili-03

 

Dzemaili ci crede: «Anche il Napoli per lo scudetto»
Il calcio: ma anche il fosforo. E nel bel mezzo d’un campo, tra i fili d’erba d’un rettango­lo, un uomo s’erge tra pensieri e pa­role, riflessioni e osservazioni, gio­cando amabilmente con se stesso, sfogliando le pagine d’una esistenza dorata e utilizzandole al di là delle ambizioni quotidiane svelate in tem­pi non sospetti ( «certo che siamo tra i candidati allo scudetto » ). Il mondo è una palla non solo di cuoio e il no­vello Chatwin ch’è in Blerim Dzemai­li ha il desiderio sfrenato di spinger­si oltre le conquiste della domenica, infilando nel personalissimo block notes ciò ch’emerge dal vissuto: af­finché qualcos’altro resti.

Quante vite, sinora, Dzemaili?
«La prima, sino a quattro anni, in Macedonia. La seconda, a Zurigo, in Svizzera, dove con mia madre e mio fratello raggiungemmo il papà, che lavorava lì; la terza da calciatore: e questa è la vera fortuna, perché guardo il mondo da un osservatorio privilegiato, attraverso Paesi e cultu­re. Il sogno è sempre stato l’Italia, ma ora ne vivo due, perché Napoli questa è».

Partiamo dall’ultima tappa di que­sto viaggio peninsulare: Napoli, ap­punto.
«Città accattivante, che ti conqui­sta immediatamente. Da dentro, è ancora più intrigante. Poterla rac­contare, un giorno, mi entusiasma. Io amo girare i luoghi in cui risiedo: mi prendo le mie belle mappe e parto».

Il Napoli.
«Se ci crediamo, possiamo arrivare in alto. Ho trovato tantissimo talento, neppure avrei immaginato quanto. Dovremmo essere bravi a gestire l’entusiasmo. Servirà l’umiltà».
 

 

 

Fonte: corrieredellosport.it

Condividi
Articolo precedenteGuerrero: voci di mercato
Prossimo articoloLavezzi a Porto Cervo: vacanza con allenamento o solo movida?
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO