Calcio: Fiorentina,Prandelli ”Voglio spirito scorsi anni”

0
61

"Vorrei rivedere fin da subito lo spirito degli scorsi anni in campo, sarebbe un buon punto di partenza, con i nuovi arrivati che devono imparare qualcosa dai senatori del gruppo". Questi i presupposti dai quali Cesare Prandelli vuole che la sua Fiorentina parta per continuare a stupire. "Ho una certa curiosita’ di vedere presto questo gruppo al lavoro per capire meglio tutte le qualita’ della squadra – ha aggiunto il tecnico viola qualche minuto prima di iniziare il primo allenamento nella sede del ritiro di Castelrotto – . Siamo un giusto mix di esperienza e gioventu’ quindi mi aspetto una stagione importante. Certo, c’e’ da lavorare molto, prima sotto l’aspetto atletico, anche se i primi test fanno vedere un gruppo gia’ in discrete condizioni, e poi c’e’ tanta voglia di giocare questo preliminare di Champions con la giusta tensione". Tanti i volti nuovi, da Vargas a Jovetic, da Comotto a Melo, arrivando a Gilardino, che si giochera’ con Pazzini un posto da titolare nel tridente offensivo. Prandelli assicura che "nessuno parte avvantaggiato", anche se "non e’ escluso che in alcune situazioni possano giocare in coppia". Archiviato il discorso Mutu ("L’ho sentito ed e’ carico e pronto a rientrare"), l’allenatore di Orzinuovi racconta come Montolivo sia partito "con un po’ di dispiacere" per le Olimpiadi "ma allo stesso tempo con gioia". "Del resto – conclude – quella e’ un’esperienza che vuol dire tanto per un ragazzo della sua eta’".

Dopo la bella stagione disputata lo scorso anno, che si e’ chiusa con un quarto posto e con la qualificazione ai preliminari di Champions League, la Fiorentina studia da grande. Per farlo, pero’, i viola devono prima di tutto confermare quanto di buono fatto nel campionato scorso. Lo sa bene il ds Pantaleo Corvino, che oggi a margine del primo allenamento nella sede del ritiro di Castelrotto ha dettato gli obiettivi della truppa di Prandelli. Per Corvino l’obiettivo e’ "cercare di difendere la posizione di partenza, stare vicino alle grandi – spiega – e superare quelle che partono sulla nostra stessa linea di partenza". "Questa squadra e’ ancora migliorabile – aggiunge il ds, le cui parole sono riportate dal sito della societa’ viola – ma i grandi gruppi si costruiscono con il tempo e l’obiettivo e’ quello di mettere a disposizione del mister un organico di qualita’ e completo

 

 

 

fonte:AgiNews.On



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here