Marino: abbiamo tenuto bene con cuore e agonismo

0
25

"La squadra mi ha sorpreso in positivo. Ha tenuto bene, con cuore e agonismo”.
Scende in campo Pierpaolo Marino. Dopo dieci giorni di ritiro il Direttore Generale rompe gli indugi e parla del suo Napoli. E per il gruppo azzurro sono parole di elogio.
Si comincia dall’amichevole contro l’Hajduk.
“Confesso una cosa, quando ho deciso di organizzare questa amichevole, per simulare un valido test per l’Intertoto, temevo di poter tornare da Spalato con una brutta figura. Del resto si trattava di giocare contro un avversario di caratura internazionale, già avanti come preparazione e con un pubblico molto caldo. Insomma temevo questo terribile banco di prova. Invece sono rimasto piacevolmente sorpreso. Ho visto un Napoli che ha tenuto bene il campo, con cuore e agonismo. Un gruppo che combatte e non si arrende mai anche quando non ha più energia nelle gambe, Insomma un buon test, valido anche per acquistare fiducia in se stessi”.

Tutti in campo i nuovi acquisti, un giudizio?
“Beh, non può che essere positivo. Su Maggio non c’è niente da scoprire. Ha disputato un gran campionato con la Sampdoria, e in questa prima parte di preparazione ha confermato tutto il bene che si dice di lui. Denis lo vedo finalmente da vicino dopo averlo visto e rivsito in centinaia di cassette e dvd. E’ impressionante come sia riuscito a inserirsi così bene nel gruppo in pochi giorni. Contro l’Hajduk, di fronte a una difesa scorbutica, ha fatto vedere il suo valore: si è procurato un rigore ed ha segnato un gol valido che invece gli è stato annullato. Bene anche Rinaudo, si è subito integrato e ha dato sicurezza a tutto il reparto”.

Tra una settimana è già Intertoto. Domani il Napoli saprà se dovrà affrontare Belgrado o Panionos. Preferenze?
“Ho fatto nove edizioni di Coppa Uefa, più ho vinto un Intertoto con l’Udinese. L’esperienza mi dice che quelli che sulla carta sembrano i più facili poi in campo possono diventare i più insidiosi. Vi dirò, non sono affatto curioso di sapere contro chi giochiamo. Io guardo in casa mia, e questo Napoli è superiore a tutte e due le avversarie”.
 
Redazione NapoliSoccer.net – fonte: SscNapoli.it

LASCIA UN COMMENTO