Mazzarri: “In rosa abbiamo già sei attaccanti”

1
59

Mazzarri03Il tecnico del Napoli Walter Mazzarri nel corso della festa del ritiro di Dimaro ha dichiarato: "Colgo l'occasione per ringraziare il Sindaco e tutta l'amministrazione comunale che ci hanno messo nella condizione di lavorare al meglio e soprattutto la famiglia  Rosatti che ci han consentito di fare un bellissimo ritiro".
"Finisce un allenamento e penso già a quello dopo, è il mio modo di essere e non cambierò. Sono arrivato in una piazza importante dove tutti insieme abbiamo fatto delle cose straordianrie e penso di poter garantire che anche il prossimo anno saremo competitivi, poi bisogna restare con i piedi per terra senza fare previsioni. Sono contento della squadra che ho".
Sull'amichevole di oggi con il Barletta il tecnico spiega: "Eravamo imballati, abbiamo fatto fatica, sarebbe stato peggio se la squadra fosse stata sciolta. Avrebbe significato che non si era lavorato bene invece siamo ad un punto importante della preparazione. Sono contento, non ci sono stati infortuni, ringrazio lo staff medico ed i preparatori".
"Il motto? Credo che questa gente ci ha apprezzato. Da quando c'è stata questa gestione la squadra ha lottato sempre fino all'ultimo e questo posso prometterlo anche per il prossimo anno".
I tifosi chiedono a gran voce l'acquisto di una punta, allora De Laurentiis chiede a Mazzarri di spiegare le sue ragioni. Il mister allora spiega: "Gli attaccanti in rosa sono sei, se non vi piacciono cambiamoli, ma si può pensare di portarne di più. Non è dal numero che si fa un campionato importante ma dalla qualità e dalla coesione del gruppo…", "… e dalle palle dell'allenatore – aggiunge De Laurentiis". Quindi prosegue Mazzarri: "Ci sono poi dei meccanismi all'interno del gruppo che solo un allenatore che lavora all'interno può sapere, poi se sarà il caso strada facendo eventualmente al presidente dirò di cosa c'è bisogno".
"Ci sono delle cose che in pubblico non si possono dire fino in fondo. Il tifoso deve apprezzare quello che vede in campo e lo spirito di squadra". 
Redazione NapoliSoccer.NET



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here