Il dg Pierpaolo Marino parla di Domizzi, Savini e di mercato

0
96

"Non vogliamo giocatori scontenti nel gruppo"
"Per la fascia sinistra puntiamo su Mannini e Vitale"

Il dg del Napoli Pierpaolo Marino ha rilasciato una lunga intervista, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, parlando a 360 gradi del mercato e della rosa degli azzurri. Ecco quanto evidenziato da NapoliSoccer.NET: “Domizzi torna domani, gli abbiamo concesso poco più di una settimana di ulteriore pausa di riflessione ed è chiaro che da domani torna ad esser un giocatore del Napoli. Affinché lui rimanga è chiaro che ci sia bisogno di una decisione sua. Non abbiamo mai detto che Domizzi era un giocatore da mettere sul mercato. Avevamo solo permesso umanamente ad una persona, ad un uomo, che aveva espresso delle necessità sue, di equilibri familiari, di andar via, e che senza danneggiare il discorso patrimoniale del Napoli, avremmo consentito nostro malgrado alla sua partenza. Ma non è che il fatto che Domizzi vada via ci faccia piacere perchè incassiamo dei soldi che poi reinvestiamo sul mercato e quindi avremmo piacere ad avere un giocatore valido come Domizzi che arricchisce la rosa. Però non vogliamo fare pressioni perchè se il giocatore deve rimanere deve farlo nella convinzione che tutti i suoi problemi sono risolti perchè altrimenti un giocatore che sta malvolentieri a Napoli e che disturba con i suoi problemi questo gruppo che si sta formando così bene non ne abbiamo bisogno. Abbiamo bisogno di gente motivata che quando sta con noi sa di essere nel posto più bello dove fare calcio. Savini? non c’è nessuna punizione, gli abbiamo concesso una pausa di riflessione fino alla fine del mercato perchè lui si sente sottostimato a Napoli, cosa che da parte del club non c’è e credo neanche da parte della tifoseria al di la di qualche fischio piovuto dagli spalti ad inizio campionato, ma poi tutti hanno capito come Savini, che ha fatto 30 partite sulla fascia sinistra, abbia dato un contributo notevole agli equilibri del Napoli che così si è ben si è comportato. E’ chiaro che noi dobbiamo avere tutti i giocatori motivatissimi in questa fase e oltretutto non è che possiamo andare ora, con il mercato aperto, a fare trattative di rinnovo contrattuale che non avrebbero senso. Gli equilibri nostri sono quelli di avere due giocatori per ogni ruolo e non tre o quattro, evitando di avere degli scontenti che si alleano tra loro e rompono le scatole a tutto il gruppo. Chi sta in uno spogliatoio di calcio, dai dilettanti alla Serie A, sa di cosa sto parlando. Voi volete parlare sempre della fascia sinistra. In questo momento abbiamo Mannini quando sarà guarito e Vitale che voi non considerate. Vitale è un ‘87 che ha fatto un ottimo campionato di C1. Se io vi dicevo che ero andato a prendere uno dei migliori elementi della C1 magari mi credevate di più perchè eravate curiosi di vederlo. Invece perchè si chiama Vitale ed ha già giocato nel Napoli in B e viene da settore giovanile del Napoli viene considerato un sovrannumero, io invece lo considero una pedina. Savini non è disponibile, quando sul mercato saranno disponibili quotazioni adeguate a giocatori che sono nostri obiettivi qualcosa faremo”.
Redazione NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here