A Dimaro le riserve battono i titolari

6
26

Consueto appuntamento per l'allenamento pomeridiano a Dimaro che ha avuto inizio alle 16,45. Dopo il riscaldamento Mazzarri schiera due formazioni in campo ridotto per la partitella pomeridiana. Gli azzurri si sfidano con le seguenti formazioni: (Arancioni) De Sanctis, Grava, Cannavaro, Ruiz, Mannini, Cigarini, Donadel, Aronica, Dezi, Bogliacino, Mascara; (Blu): Rosati Allegra, Fernandez, Britos, Maggio, Inler, Dzemaili, Dossena, Insigne, Santana, Hamsik. L'incontro finisce 3-2 per gli uomini in pettorina arancione,
Le reti sono state realizzate nell'ordine da Santana, Bogliacino, Hamsik, Cigarini e Donadel. Campagnaro e Lucarelli hanno invece svolto lavoro differenziato.

Dall'inviato a Dimaro Antonello Greco – Redazione NapoliSoccer.Net

Condividi
Articolo precedenteD’Ippolito(proc.): “Gargano al 90% resterà a Napoli”
Prossimo articoloFOTO, Cds: Inler-Mascara show a calcio-tennis
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

6 Commenti

  1. Il problema è che Mazzarri vuole una rosa di massimo 22 giocatori, malgrado le 3 competizioni. Dice che sennò non garantisce lo spogliatoio.
    Secondo me così non garantisce nemmeno gli 11 in campo se non sta attento. Tra infortuni, cali di forma e squalifiche, e giocando ogni 3-4 gionri, facendo corna a terra, si fa presto a schierare i ragazzi della primavera..
    Vall a fà capace!

  2. un riflessione…imporante…commentatela:

    lasciamo stare le partitelle precampionato, piuttosto mi domando, nn sarebbe stato opportuno un ultimo sforzo e prendere uno tra PASTORE o JOVETIC ?..meditiamo gente…con uno dei 2 potevam sicuramente aspirare a qualcosa di importante..ora a parte inler..è cambiato poco rispetto all’anno scorso!!! secondo me i vari santana , dzemaili , donadel non possono dare qualità elevate di gioco confrontabili con campioni delle maggiori squadre in champions..o sbaglio!!..inler mica è maradona ? da solo può poco!!!

  3. Forse nessuno ha capito una cosa. Si parla tanto di top player (che brutto termine!) e tutti intorno ai 30-40 milioni e poi arriva uno sceicco qualsiasi che paga 40 milioni per Pastore. Siamo seri questo giocatore ha classe da vendere ma ha dimostrato anche limiti non indifferenti. Se continuiamo su questa strada si farà una coppa dedicata al petrolio. Sappiamo tutti quanti guasti hanno portato in tutta l’economia questi arricchiti sulle spalle di popoli affamati. Salviamo almeno questo giocattolo dove oltretutto mediocri allenatori si fanno comprare pezzi pregiati per poter vincere qualcosa e prendersi i meriti. Guardate gli Ancellotti, i Mancini ed ora i Leonardo i soldi che hanno fatto spendere a questi benzinai senza vincere neanche un premio di consolazione.

LASCIA UN COMMENTO