Calcio: Palermo, De Melo, voglio fare tanti gol

0
22

PALERMO, 11 LUG – Grande festa per Tulio De Melo, l’attaccante acquistato dal Palermo dalla squadra francese del Le Mans e presentato questo pomeriggio allo stadio Renzo Barbera, che avra’ il duro compito di essere all’altezza del connazionale brasiliano Amauri, emigrato alla Juve. Il suo modello pero’ e’ un altro campione che ha vestito la maglia rosanero qualche anno fa. ”Sono un attaccante simile a Toni – ha detto De Melo – perche’ sono un bomber. Sono contento di essere al Palermo, la citta’ e il clima mi ricordano il Brasile. Qui e’ tutto bello, la gente, il mare. Anche lo stadio e’ bellissimo”. Per farlo sentire a casa i tifosi palermitani, che lo hanno atteso sotto il sole nel piazzale del ”Barbera”, gli hanno dedicato vari cori. Presente anche una famiglia palermitana tifosa di De Melo che vive in Brasile, che ha accolto il giocatore con striscioni in portoghese. ”Ho scelto Palermo perche’ e’ la squadra che piu’ corrisponde ai miei obiettivi – ha proseguito De Melo – Quando ho pensato di andare al Parma e’ stato solo per cattive informazioni che mi hanno fatto cadere in un’errata valutazione. Io volevo solo il Palermo. Il mio obiettivo e’ lo stesso del club, bisogna raggiungere una buona posizione di classifica. Dal canto mio, voglio fare tanti gol”. Qualche perplessita’, quando e’ uscito il nome di De Melo tra i possibili acquisti rosanero, aleggiava tra i tifosi. L’attaccante che ha militato nel Le Mans, pur essendo giovanissimo, ha dimostrato gia’ il suo valore, ma qualche piccolo infortunio ne ha compromesso la continuita’ di rendimento. ”Prima della contusione al Le Mans ero uno dei migliori attaccanti – ha spiegato – poi il mio rendimento e’ stato compromesso. Del Palermo conosco solamente Fabio Simplicio, con Colantuono non ho parlato. Penso solo a fare bene, non ho pensieri”. Essendo un bomber De Melo non nasconde che gli piacerebbe ”avere la maglia numero nove. Sara’ molto bello affrontare campioni del calibro di Kaka’ o Del Piero – ha spiegato il brasiliano – Avevo dei contatti con altre squadre come il Monaco in Francia, lo Stoccarda e il Wolfsburg in Germania e anche la Roma in Italia ma alla fine ho scelto Palermo con entusiasmo”.

Fonte: ANSA

LEAVE A REPLY