Il Napoli ha individuato i tecnici delle giovanili

0
30

Aurelio De Laurentiis a più riprese ha ribadito che il nuovo modello delle giovanili sarà il modello Barcellona e la sua cantera, bisogna puntare forte, sul settore giovanile, perché il modello Barça è affascinante, perché i campioni costano sempre di più ed il presidente vuole crescerli in casa. Allora, è giusto programmare con anticipo anche quella che sarà la nuova stagione del vivaio. Sulla panchina della Primavera ci sarà Adolfo Sormani: figlio dell'ex azzurro Angelo, è uno dei più corteggiati maestri di calcio giovanile. Ha il compito, non facile, di rilanciare una Primavera uscita malconcia dall'ultima annata, senza qualificazione alla fase finale e chiusa con l'addio di Roberto Miggiano. La Berretti scudettata sarà riaffidata, con ogni probabilità a Felice Mollo. Gli Allievi Nazionali tornano nelle mani di Nicola Liguori: manca solo la firma sul contratto, ma sarà lui l'uomo del gruppo '95. A metà agosto si ritroverà ad allenare una nidiata che più di un osservatore non giudica come la migliore della storia partenopea, ma il tecnico che ha raggiunto la finale la scorsa stagione con i Giovanissimi, lavorerà su un progetto biennale per portare in Primavera il maggior numero di elementi possibile. Ad allenare i Giovanissimi Nazionali sarà, invece, Ciro Muro. L'ex mister degli Allievi ha scelto di fare un passo indietro, solo anagrafico, per trovarsi tra le mani una formazione baby da portare avanti nel corso della sua esperienza nel vivaio.

Redazione NapoliSoccer.Net – fonte: Il Roma

 

Condividi
Articolo precedenteDe Laurentiis dona 4 borse di studio
Prossimo articoloCrippa: “Il Napoli non può rinunciare ad un giocatore come Gargano”
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

LASCIA UN COMMENTO