Dal Monte: “No a Pistorius, non usa protesi fisiologiche”

0
27

Il Capo del Dipartimento di Fisiologia e Biomeccanica dell’Istituto di Medicina dello Sport del Coni, Antonio Dal Monte, è intervenuto a “Radio Goal”, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, rilasciando alcune dichiarazioni: “Quella di Pechino sarà la mia tredicesima Olimpiade estiva. Il caso di Oscar Pistorius mi ha molto colpito: il suo dramma lo comprendo e mi commuove, tuttavia da uomo di scienza devo anche dire che non adopera vere e proprie protesi, ma strumenti bionici che ricordano la dinamica delle zampe dei dinosauri corridori, che nulla hanno di fisiologico ed umano. Paradossalmente, l’atleta sudafricano è favorito rispetto ai normodotati anche se non c’è alcuno studio scientifico che avvalori questa tesi. Stiamo ancora navigando in un mare ignoto, non ancora regolamentato. Il problema è che tutti gli atleti devono partire sullo stesso livello. Il doping? Anche in questa Olimpiade verrà combattuto con i più avanzati mezzi tecnologici, tuttavia non possiamo dire con certezza che sia una piaga del tutto sconfitta. L’antidoping, infatti, gioca di rimessa rispetto ai nuovi farmaci. Nel nostro mondo si aggirano “angeli del male” e demoni che consigliano agli atleti queste pratiche illegali. Chi si dopa può andare più forte, ma in questo caso si trasforma da sportivo, in truffatore”.

Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO