Ritiro di Jennersdorf: I segreti del laboratorio Napoli

0
26

Ritiro atipico, quello a cui si sta sottoponendo il Napoli nel Bur­genland, regione austriaca che dista pochi chilometri dall’Ungheria e ancora meno dalla Slovenia. Tutto è finalizzato all’impe­gno di Intertoto in calendario il 19 luglio: preparazione, alimentazione, calendario delle amichevoli ed esperimenti tattici. A Jennersdorf, Reja e i suoi hanno comincia­to a lavorare sodo fin dal primo giorno. Ri­spettando un programma ben preciso: la prima settimana di carico ponderato, la se­conda di scarico perchè l’11 luglio c’è già un’amichevole impegnativa, a Spalato, con­tro l’Hajduk, che andrà in diretta tv, su Sky. Il clima torrido del primo giorno ha la­sciato spazio ad una pioggerellina che ha aiutato non poco la fatica dei calciatori, pe­raltro di buon umore (gavettone a Maggio) e molto determinati (pallonata sul viso di Reja).

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: corrieredellosport.it
 

Condividi
Articolo precedenteContini: “vogliamo regalare la qualificazione Uefa ai tifosi”
Prossimo articoloIl Milan sostituisce l’Inter al “Birra Moretti”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO