Napoli: nuovo manifesto dei gruppi organizzati

6
24

manifesto-tifosi-2011-2_0

 

Ormai sembra essere diventata una costante, anche quest'anno i tifosi organizzati delle curve hanno deciso di dar voce al loro pensiero attraverso l'affissione, in vari punti della città e della provincia, di manifesti che chiariscono cosa essi pensano delle iniziative della società partenopea ed in particolare del presidente De Laurentiis.

 

 

In particolare quest'anno i tifosi, che si firmano con la sigla #31#, pur non risparmiando al presidente critiche (sintomatica la frase "sicuramente per i suoi tornaconti personali"), prendendo spunto da alcune dichiarazioni di De Laurentiis, sottolineano di condividere la scelta del patron azzurro di non far sottoscrivere ulteriori abbonamenti ma chiedono a gran voce il mantenimento dei prezzi bassi per i settori popolari "non speculando nelle partite di cartello" e ribadiscono – con la solita ed ormai ammuffita critica ai "tifosi occasionali" – la loro ferma volontà di non sottoscrivere abbonamenti (anche perchè per farlo c'è bisogno del possesso della tessera del tifoso – ndr), "oltre ogni strategia di marketing e ogni momento di gloria".

 

Redazione Napolisoccer.NET

 

MANIFESTO COMPLETO

manifesto-tifosi-2011_1

Condividi
Articolo precedenteInizia il progetto “Scugnizzeria” del Napoli
Prossimo articoloErik Lamela comunica via Twitter il suo trasferimento alla Roma
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

6 Commenti

  1. ma x tifosi occasionali cosa si intende di preciso? io allo stadio ci vado 2 volte a stagione perchè x arrivarci devo fare 900 km tra andata e ritorno eppure non penso di essere un tifoso occasionale. Mi sembra una frase irriguardosa x tanti tifosi che non sempre hanno la possibilità x tanti motivi di andare ogni domenica al san Paolo e che comunque credono in questo presidente che in 5 anni ci ha portato dai campetti di C1 all’europa delle grandi. Io penso che ci sia di cui essere orgogliosi di questa persona!

  2. E’ giusto dare spazio anche ai comunicati contrari ai vari diktat del presidente a cui consiglio un profilo un po’ piu’ basso, ma onestamente non sono riuscto a capire cosa vogliano questo gruppo di tifosi organizzati …o meglio se sono contro la tessera lo dicano chiaramente e non con tanti giri di parole inutili.

  3. i tifosi sono uguali tutti…anke noi ke stiamo lontano nn siamo di serie B…occasionali un cazzo…in trasferta quando ci mandano ci siamo..a napoli siamo troppo lontani per quelli come me…quindi rispetto per prima cosa….poi PURTROPPO nn siamo più negli anni 70 80 dove si sapeva quando si giocava…ed era la domenica..qui con questo spezzatino l’abbonamento lo fanno solo i pensionati e i ragazzini…nn ha più un senso ,ki lavora ki fa i turni come fa?

LASCIA UN COMMENTO