Napoli: serve un top player.

19
34

Il Napoli ha definito per 10 milioni l'acquisto del difensore del Bologna Britos che si aggiunge agli affari già conclusi di Dzemaili (9 milioni, Parma), Donadel (svincolato), Rosati (2,5 milioni, Lecce) e Fernandez (2,8 milioni, Estudiantes). Se la cifra è quella che trapela dalle varie indiscrezioni, i milioni investiti per l'acquisto del difensore del Bologna potevano essere destinati ad altri obiettivi. Non sono certi questi gli innesti di cui la rosa attuale del Napoli ha bisogno per il tanto agognato salto di qualità, né sono i giocatori che possono esaltare una piazza esigente e calorosa come quella napoletana. I calciatori di valore, accostati alla società azzurra in questo scorcio di calciomercato, sono stati diversi: Ogbonna, Palacios, Lamela, Vidal, Pastore, Sanchez, Trezeguet,Vucinic, ma, a parte il clamore creatosi attorno a questi nomi e le voci di conferme e di smentite, non è stato fatto nulla di concreto. Resta in piedi la trattativa per lo svizzero Inler, dopo che il Napoli ha ritoccato verso l'alto l'offerta d'ingaggio al giocatore (circa 2 milioni a stagione) e con la società friulana che ha chiuso le porte agli altri possibili acquirenti. L'ostacolo dei diritti d'immagine blocca la definizione della trattativa e la società partenopea non sembra intenzionata ad accollarsi ulteriori costi per la risoluzione degli onerosi contratti in atto, al contrario di quanto avvenuto con Dzemaili, dove, in accordo con il Parma, è stato risolto il nodo dei diritti. Bigon e il Napoli, spazientiti dal protrarsi della trattativa, non aspettano alla finestra e in alternativa restano sempre sulle tracce di Palombo. Il prossimo fine settimana dovrebbe essere decisivo per portare tra le file azzurre il calciatore argentino Santana (svincolato). Il mercato si è ufficialmente aperto il primo giorno di luglio ed è presto per tirare le somme, speriamo solo che il termine del 31 agosto sia sufficiente per assicurare alla rosa azzurra un top player.

Antonio Catapano Napolisoccer.NET

19 Commenti

  1. wèèè gaspare…sai la cosa che più mi fa rabbia,e che mi stà bene la crescita graduale,sono contrario alle spese folli…anche perchè parliamoci chiaro,di giocatori che possono chiedere quello che vogliono al mondo ce ne saranno al massimo 5 il resto sono dei buoni giocatori molto molto gonfiati soprattutto dai loro procuratori..però credo che la società un piccolo sforzo sul tetto ingaggi lo potrebbe fare,come potrebbe dividere al 50% dei diritti d’immagine come fa il real con i propri tesserati…cosi si comincierebbe a vedere qualche giocatore sul decente…se no chi ,,azz ven? e x prendere un calciatore bisogna fare mesi e mesi di trattative che vanno oltre la barzelleta…e comunque non credo che la società fallisce se mettesse in atto quello che ti ho citato prima…..dai il tifoso napoletano non ti fa mancare niente e penso che qualche soddisfazione con la S foss pur l’or cà rrivass.

  2. il top player su che base si giudica su quanto lo paghi??

    il napoli li ha già cavani lavezzi hamsik e non mi sembra che li abbia pagati cosi cari….

    basta non vederli……rossi che ora sul mercato vale 35 milioni , in italia nessuno lo voleva …ora è un top player….

    in italia non esistono i top player c’era solo uno MARADONA.

    tutto il resto è noia…..

  3. Britos, Dzemaili, Donadel, Rosati, Fernandez. Questo e’ una panchina fortissima per la Serie A. Se arriva un attacante riserva, ed Inler + un altro centrocampista forte…siamo a posto per ora.

  4. Ricordatevi che dobbiamo anche piazzare una marea di mozzarelle che vengono dai prestiti perche’ questi creano le pasivita’. Potevamo risparmiare sul portiere prendendo Nando Coppola ed invece Bigon ha deciso di prendere Rosati (che non e’ male). Mi chiedo solo chi consiglio’ a De Laurentiis di chiamare Bigon a fare il Diggi.

  5. Scusa Gennaro ma Bigon non lo reputi all’altezza?E pure siamo arrivati 3°,dirai che molti erano acquisti di Marino,e io ti dico che se non era per Cavani…….
    Lavezzi mettetevelo in testa non vede la porta nemmeno se la fai 14 metri x 10

  6. Piazzare i giocatori in uscita è importante, ma i soldi che entreranno per la loro cessione saranno pochissimi visto il valore.De Laurentis deve metter mano alla tasca per un top player.

  7. Chi critica ora il mercato del Napoli è un ansiogeno patologico! Stiamo calmi e vediamo il 31 agosto. In champions serve una difesa come dice mazzarri, io ho fiducia in lui, i soldi non sappiamo bene quanti ce ne siano ancora: se non si spende de laurentiis sbaglia, se spende non va bene a qualcuno… insomma mettetevi d’accordo. Britos è un ottimo acquisto e le cifre non sono quelle pubblicate, l’accordo è 6,5 + Aronica.

  8. Certo Britos è un buon giocatore ma la cifra pagata è alta e tutti i giornali parlano di dieci milioni di euro. Poi se c’è qualche sapientone che conosce altre cifre e va bene. Ha ragione l’autore al Napoli ci vuole un top player.

  9. Gaspare … ehm ehm, ma Inler è stato comprato.
    Ora dipende se tu lo valuti Top player o no.

    Per me i top player già li abbiamo, mentre un altro se ne è aggiunto perchè FUNZIONALE al gioco del Napoli.
    Solo questo lo fa diventare INLER, almeno per noi, un top player.

LASCIA UN COMMENTO