Larini (ds Udinese): “Inler? Già abbiamo l’accordo con il Napoli ma non possiamo attendere all’infinito”

3
73

"Sanchez vuole il Barcellona. Il cileno è stato chiaro e conterà la volontà del giocatore".
Fabrizio Larini, direttore sportivo dell'Udinese, è intervenuto oggi ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco le sue dichiarazioni: "Ribadisco: se Inler non firmerà entro sabato con il Napoli, verrà con noi in ritiro. Anche l'Udinese ha i suoi programmi. Sappiamo che c'è in atto una trattativa da tempo tra il calciatore ed il Napoli. Tra noi ed il club partenopeo l'accordo è già stato raggiunto: la cosa adesso riguarda il Napoli e Inler, ma è chiaro che noi non possiamo attendere all'infinito. La nostra attività è già ripresa questa settimana con il preritiro, la settimana prossima scatterà il ritiro vero e proprio dobbiamo sapere presto su quali giocatori possiamo contare o meno anche perchè abbiamo impegni molto importanti in vista come i preliminari di Champions League. Non possiamo convocare Inler per poi continuare le trattative. La trattativa tra il calciatore ed il Napoli? Non entro nel merito perchè non conosco i termini delle discussioni, non conosco i dettagli con precisione e non posso certo sapere perchè le parti ancora non hanno trovato un accordo. Noi abbiamo raggiunto l'accordo con il Napoli e lo consideriamo un calciatore ceduto. Però, non verificandosi le condizioni per formalizzare e completare l'accordo, Inler rimarrebbe un giocatore dell'Udinese a tutti gli effetti. Ma penso che questi giorni saranno decisivi per trovare una soluzione, in un modo o nell'altro. Inler non è stato convocato per due motivi: il primo, perchè è al centro di questa trattativa. Il secondo motivo è che Inler, avendo giocato un paio di gare con la Nazionale svizzera, ha goduto di meno giorni rispetto ai compagni e gli avremmo comunque concesso qualche giorno di vacanza rispetto agli altri. Il Milan e la Juventus vogliono Inler? E' inutile prendere in considerazione delle ipotesi che al momento appaiono solo fantasiose. Parleremmo solo di cose al momento non verificabili. Dovrebbero diventare verificabili per affrontare il problema, è inutile parlare dei se e dei ma. Sanchez? Le trattative avviate con altri club sono avanti, col Napoli non c'è mai stata una trattativa. Un fattore che va tenuto presente è che Sanchez ha espresso una volontà, ovvero quella del Barcellona e sappiamo che la volontà del calciatore in questi casi è molto importante. Lui vuole il Barcellona, lo ha detto chiaramente. Se si decide in settimana? Il futuro di Sanchez non ha una scadenza immediata perchè il calciatore sta disputando la Copa America e quindi non c'è un termine, non sarebbe comunque venuto in ritiro con noi. Per Sanchez non c'è un termine improrogabile come nel caso di Inler. L'Udinese? La filosofia del club non deve cambiare solo perchè ci siamo qualificati ai preliminari di Champions League. L'aver raggiunto la massima competizione continentale è un obiettivo importante e prestigioso, ma la società sa be nissimo che si chiude un ciclo con alcuni giocatori e se ne aprirà un altro con ulteriori elementi nuovi che arriveranno. Magari ci sarà da soffrire per poi raggiungere altri obiettivi e risultati che daranno soddisfazione. Questa è la filosofia del club e la società continuerà a portarla avanti".
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Radio Crc
(foto tratta da internet)



3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here