De Laurentiis rullo compressore: “Hamsik? Se dovessi cederlo lo darei all’Inter”

27
120

de-laurentiis-giugno2011-1

 

Se guerra deve essere che guerra sia; questo avrà pensato il patron azzurro Aurelio De Laurentiis colpendo in un sol colpo i classici due piccioni. Perchè ormai pare chiaro che il presidentissimo è partito al contrattacco, sia di chi tira le fila della vicenda Hamsik, sia di chi ne pubblicizza il trasferimento al Milan per pochi spiccioli.
De Laurentiis, dopo le varie dichiarazioni rilasciate a Radio Marte (la radio ufficiale della società partenopea) ha scelto – evidentemente non senza motivo – il quotidiano "Il Corriere dello Sport" per lanciare un messaggio forte e chiaro: "Se decido di cedere Hamsik lo darei all'Inter" ed ha spiegato anche il perchè, tirando una bordata a chi, invece, gioca sporco, riferendo di una sua personale opzione morale verso Moratti e l'Inter. E non può passare inosservata tale ultima motivazione, che fa chiaramente luce sul come Aurelio De Laurentiis è solito trattare con correttezza i suoi affari.
Il messaggio è forte e chiaro, e sicuramente sarà recepito da chi nell'ombra agisce anche a dispetto di un calciatore che finora si è contraddistinto per educazione e professionalità, cosa del resto ampiamente precisata anche dal patron azzurro "Marek e' un bravissimo ragazzo, al quale voglio bene – premette De Laurentiis nella sua intervista al Corriere dello Sport -, ma è chiaro che se le sue dichiarazioni dovessero produrre danni, a quel punto, sarei costretto a fare delle valutazioni. Ma ciò non accadrà". De Laurentiis spiega chiaramente il concetto alla base del suo progetto Napoli e la sua ferma volontà a non cedere i pezzi pregiati: "Hamsik non è sul mercato, l’ho detto e lo ripeto. Se poi volete una cifra, allora vi ac­contento: viste le valutazioni che sento in giro, valutato il calciatore, allora dico che per prendersi Hamsik si può cominciare a discutere partendo da 100 milioni. Poi ma­gari uno si siede e trova un punto d’incon­tro: ma per cominciare a chiacchierare, ci vogliono cento milioni di euro".
E, al riguardo prima precisa: "Con Galliani sono stato chiaro, gli ho detto: 'Adrià ma a che gioco stiamo a giocà?'. Hamsik è uno dei centrocampisti più bravi, che segna tanto, marca, copre, fa tutto. Altro che 40 milioni, ce ne vogliono 100 oppure Pato e 50 milioni", poi, quando gli viene nominato Raiola, sbotta: "Ho incontrato a cena lui e Venglos dopo la finale di Champions – confida De Laurentiis al Corriere dello Sport -. E il giorno do­po, fu Raiola a chiamarmi. Mi disse: secon­do me, fa male a non venderlo. Risposi sen­za esitazioni: si faccia i fatti suoi".
Ma il meglio deve ancora venire, e nel prosieguo dell'intervista il presidene tira giù la saracinesca della gioielleria, almeno per il Milan: "Chi mi ha chiesto dello slovacco è stato Moratti, tre anni fa, con rispetto e singorilità. Gli risposi che non era sul mercato, me lo ha chiesto di nuovo due mesi fa, sempre con stile. Ho detto ancora di no, ma ho anche aggiunto che il suo atteggiamento mi aveva colpito e ho promesso, nel caso dovessero cambiare gli scenari, un diritto di prelazione all'Inter. Chiamatela opzione morale o come volete, ma perchè accada qualcosa bisogna che ci siano nuove condizioni. Hamsik non si vende". Della serie: voi non volete capire con le buone, allora vi spiego meglio le cose come stanno!
Noi De Laurentiis abbiamo imparato un pochino a conoscerlo… qualcun altro forse no: avrà tutto il tempo! Ciò non vorrà dire che Hamsik di certo non sarà ceduto, ma semplicemente che sarà ceduto nei modi e nelle condizioni che il Napoli decide. Punto!

 

Redazione Napolisoccer.NET


COMMENTA SUL FORUM DI NAPOLISOCCER.NET



27 Commenti

  1. Piu’ che un romano/napoletano sembra un tedesco alla guerra ,non guarda in faccia a nessuno e fa bene ! Sta facendo capire a questi longobardi spocchiosi che Napoli , i Napoletani ,il Napoli calcio non sono in vendita e non hanno bisogno di elemosine ! e secondo me anche marekhiaro deve stare attento a quello che dice e a quello che dira’ perche’ questo è capace di tenerlo in tribuna e non in panca x tutto il tempo che ci vorra’ x farglielo capire . Sinceramente questo atteggiamento del presidente a me me piace e tifo delaurentis in questo caso e Napoli sempre .

  2. E, al riguardo prima precisa: “Con Galliani sono stato chiaro, gli ho detto: ‘Adrià ma a che gioco stiamo a giocà?’. Hamsik è uno dei centrocampisti più bravi, che segna tanto, marca, copre, fa tutto. Altro che 40 milioni, ce ne vogliono 100 oppure Pato e 50 milioni”, poi, quando gli viene nominato Raiola, sbotta: “Ho incontrato a cena lui e Venglos dopo la finale di Champions – confida De Laurentiis al Corriere dello Sport -. E il giorno do­po, fu Raiola a chiamarmi. Mi disse: secon­do me, fa male a non venderlo. Risposi sen­za esitazioni: si faccia i fatti suoi”.

    per me più che giusto..

  3. Il calciomercato non e’ una guerra ma un sottile gioco di equlibri. A me non sembra che DeLa sappia cio’ che fa. Vive un momento di esaltazione e finirà per danneggiarci.

  4. grande preside’ fester,assieme all suo amico por……………co devono smetterla di rompere i co…………………….ni,che vadano a fare il mercato all S LUNGA a Milano.preside’ ti ammiro perche sei una persona corretta e perbene,sei piu’ unico che raro.wwwwwww aurelio.

  5. Spesso ho criticato De Laurentiis, ma devo ammettere che è una persona molto coerente, che al giorno d’oggi è una dote particolare. Ha detto che aumentando il fatturato aumenterà anche, in proporzione, gli ingaggi. E’ quindi cosa buona e giusta tenere al guinzaglio gente efferata come il duo Raiola/Galliani. Speriamo riesca a resistere, non fosse altro per il fatto che non la darebbe vinta a Galliani, che ha organizzato questa macchinazione, come, del resto, quella che ha portato Ibrhaimovic al Milan ad un quarto di quello che ha guadagnato due anni prima.

  6. Bravo Presidè!
    Diglielo che non siamo mica il discount, il calcio Napoli non è in saldo, ne in sconti, e ne in sottocosto, arrobba bella s’é pav è pure care!

    FORZA SOLO NAPOLI !

  7. Delaurentis può fare frasi inutili e spavalde solo con noi.Ma perché non tace e fa i fatti?? Con gli acquisti attuali non si va nemmeno in coppa italiAd

  8. vedi gaspare,tu vivi a milano io vivo a pisa,sia io che te sentiamo i chiacchiericci della gente del posto in cui ci troviamo,e posso capire il tuo timore che questi atteggiamenti ci possono dannegiare….però vorrei ricordarti che noi napoletani siamo sempre stati guidati da gente che prendevano schiaffi da tutti i grandi club zitti e muti,questo invece è un pò difficile mettergli i piedi in testa ,avrà tutti i difetti del mondo di calcio non capirà niente..ma secondo te gente che da un ingaggio di 4 mln all’anno a gente come pandev amauri,e non riescono a liberarsene perchè un ingaggio del genere glielo può dare solo l’imbecille che se le preso…..questi sarebbero più competenti di aurelio? gaspare a milano come a torino sono abituati a prendersi tutto e in qualsiasi maniera ..ma mi sa che con aurelio hanno trovato pane x i loro denti!!

  9. Io dico che sarà anche spavaldo e spesso impopolare, ma questo de Laurentiis è un personaggio, nel bene e nel male.
    Mediaticamente non è secondo a nessuno, forse ed è meglio sottolineare il forse, grazie a questo suo fare riuscirà a trattenere Hamsik.

  10. Tony66 vedo che l’età porta saggezza…. Condivido tutto del tuo discorso ma penso anche quello che ha detto Forza Napoli. Ovvio che nel caso Hamsik anche io condivida il DeLa; ma il gioco di Raiola è appena iniziato e già siamo chiusi in difesa. Se Galliani, detto giuda, fosse arrivato al tavolo con 25 milioni, sai che colpo mandarlo a ca…..re facendo sbattere il muso a Raiola sulla realtà. Mi sa invece che DeLa davvero voglia venderlo; è solo questione di soldo…

  11. il presidente è abituato a parlare di business con volponi di livello mondiale….figuriamoci se in Italia zio Fester e qualche altro possono farlo fesso!!!
    Nel caso di Hamsik …. non esistono giocatori incedibili. Se il Napoli lo vende al Milan si fà dare El Sharawy e venti milioni. Poi aggiunge altri soldi e compra Pastore. A quel punto siamo fortissimi!!!

  12. Spesso ho criticato il Presidente ma in questa vicenda sto completamente dalla sua parte.
    Non si deve ripetere quello che successe tempo fa con Zoff, poi con Ferrara, poi ancora con Cannavaro.
    Mai più devono depredarci.
    Se vogliono Hamsik e lui se ne vuole andare, lo paghino più del suo valore.

  13. Bravissimo presidente.Lo venda all’ Inter che almeno ci hanno trattato con rispetto, o a qualche squadra estera.Non lo venda al Milan,per i modi che hanno usato e perchè ……..

  14. Signor De Lautrentis, lo chamo signore perche`mai dimenticare dove ci ha preso e dove ci ha portato, mi complimento con te e sfortunatamente come te ce ne sono pochi e la maggior parte dei presidenti si fanno sfruttare da questi accattoni che stanno spesso dietro a dei bravi ragazzi e ottimi giocatori.
    Io personalmente mi fido delle tue decisioni, e a napoli chi non sta 100% con il cuore e meglio che se ne vada, basta vedere la vicenda quagliarella che hai maestralmente sostituito con un grande. Non
    lasciarti prendere per il collo qua tutti siamo utili e nessuno indispensabile. Ti saluto e auguri per il tuo lavoro che hai sempre onorato a mio parere egregiamente.

  15. grazie presidente.

    il problema nel calcio è che vi sono personaggi che di calcio hanno poco a vedere ma puntualmente bussano a denari, il calcio muore per questo, è assurdo che uno firma un contratto e l’anno dopo si presenta in società e chiede piu’ soldi…. ma quando un giocatore non rende tutto l’anno perche’ poi non va in società a dimezzarsi l’ingaggio ??

    i giocatori della juve il piu’ scarso supera i 2 milioni di ingaggio a stagione,,,secondo voi dovevano andare dal presidente loro e chiedere scusa ??

    raiola è solo uno che lavora per fare il male del calcio, i procuratori hanno troppo potere, ma i soldi li mettono i presidenti .
    bisogna darsi delle regole altrimenti è inutile che poi uno si scandalizza su cio che accade.

    w de laurentiis e forza napoli

  16. X uiiii
    Lo venderemo (nel caso in cui DeLa vorrà) tra 4 anni a 40mln. In quel caso si…ma ora serve più che mai, soprattutto perchè Lavezzi segna sempre poco.

  17. e Ciro ancora co sto Quagliarella di mezzo???? Quello non vedeva la porta a Napoli perciò se lo è tolto Hamsich sa fare un po di tutto e ci serve…Andatemelo a trovare uno migliore di lui…A chiacchiere pubblicità so tuttu bravissimi;Pastori remmaggi ecc…hihihii ma sto ragazzo si sacrifica in campo è giovane e sa pure segnare…… Se mai io da presidente gli darei qualcosina in più e gli farei una bella squadra intorno….. così si cresce!!! Non sperando e augurandosi che uno per amore di patria colori mglia(bla bla bla) rimanga con molto meno soldi e meno ambizioni di altre squadre…Fate solo chiacchiere inutili!!!! La realtà è questa o si aumentano gli ingaggi come le big o i migliori vanno altrove…è LOGICA…..

  18. Dato per scontato che De Laurentiis non innalzerà mai il tetto degli ingaggi oltre il limite dei 2,2 milioni, per l’anno prossimo, viene quindi spontanea la considerazione che Hamsik andrà via tra un anno, il tempo utile per prendere e far crescere un’altra promessa/scommessa. Se si dovesse centrare l’acquisto di un giocatore forte nel ruolo di Hamsik, quest’ultimo potrà tranquillamente andare via. Lo slovacco è fortissimo, ma non è sicuramente Maradona, quindi sarà sostituito blillantemente, c’è da essere fiduciosi del presidente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here