Cribari saluta i tifosi del Napoli: “Anno fantastico che ricorderò con orgoglio”

5
34

cribari02

 

Emilson Sanchez Cribari è intervenuto questa sera sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli ed ha salutato i tifosi partenopei. Ecco le sue dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: "Se mi pesa che il Napoli non mi riconfermerà? Da quando è finito il campionato lo scorso 22 maggio, nessuno mi ha contattato, nonostante il contratto scadesse solo oggi. Quindi avevo capito che sarebbe risultato difficile essere riconfermato. Parlando con Mazzarri avevo ben capito che in difesa c'è sovraffollamento e prolungando il mio contratto saremmo stati ben nove per una difesa a tre. Per me è stato un anno fantastico, il più bello per i tifosi da dopo i tempi d'oro di Maradona e Careca. Porterò sempre con me questa stagione straordinaria, sono orgoglioso di aver fatto parte di un gruppo splendido. Non mi sento di fare dichiarazioni di addio perchè nel calcio non si sa mai, ci possono essere sempre delle sorprese piacevoli. Sono rimasto in buoni rapporti con tutti, ma sono consapevole che una riconferma sarebbe stata molto difficile per tanti motivi. Inler e Dzemaili? Il Napoli sta cercando di toccare il meno possibile il gruppo ed è una cosa importantissima. La chimica che si è creata deve essere valorizzata perchè è una garanzia di risultati. Mettendo dentro Dzemaili, Donadel e magari Inler sono certo che il Napoli si riconfermerà in campionato e farà bene anche in Champions League. Se il mio futuro sarà in Italia? Ho ricevuto già alcune chiamate, il mio agente sta lavorando. La situazione è un po' ferma, il mercato è un po' bloccato. Dopo 13 anni in Italia sono legato all'ambiente e continuare li mi renderebbe felicissimo. Le proposte ricevute provengono da club di serie A. Hamsik? E' un calciatore fantastico, tutti sanno che farà gola ai top club italiani ed europei. E' molto affezionato a Napoli, ai tifosi azzurri, al suo club, al quale ha dato tutto se stesso. Non l'ho sentito ultimamente e non posso entrare di certo nella sua testa, però posso dire che lui è sempre stato ed è ancora innamorato di Napoli. Sinceramente, non so cosa succederà".
 

 

 

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteIl Napoli non riscatta Yebda
Prossimo articoloGattuso: Non penso ci siano i soldi per Hamsik
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

5 Commenti

  1. Addio ad un grande giocatore che ha avuto l’onore di indossare la maglia azzurra .
    Un vero peccato il suo autogol all’esordio in maglia azzurra .
    Buona fortuna

LASCIA UN COMMENTO