Napoli secondo attacco del campionato: raggiunta quota “50”

0
33

Con la sestina di ieri, il Napoli rafforza la propria posizione come secondo attacco del campionato italiano. Difatti, con la goleada contro il Cagliari, il Napoli raggiunge quota 50 reti realizzate e si mette in scia del Milan di ibrahimovic che, con una partita in meno rispetto agli azzurri, rimane in vitta alla speciale graduatoria con ben 53 realizzazioni. Un dato, quello degli azzurri, impressionante se si pensa che è relativo a sole 27 partitie di campionato (con una media di circa due reti ad incontro). mentre al terzo posto, con netto distacco ma con una gara in meno, vi è a quota 41 la Lazio di Reja. L'anno scorso, tanto per porre un termine di paragone con una stagione terminata con la qualificazione diretta alla Champions League, gli azzurri raggiunsero quota 59 reti dopo 38 giornate di campionate. Unidici in più rispetto a quelle attualmente svolte. Diverso invece è il discorso per ciò che riguarda le reti subite. Da segnalare che la maggior parte delle reti partenopee sono state realizzate in un gruppo ristretto di match. Basta ricordare i 6 goal al Genoa, gli altri 6 di ieri contro il Cagliari, i 4 in trasferta a Cesena per arrivare in tre sfide a quota 16. Differente è invece il discorso per ciò che riguarda le reti subite. Dopo 27 incontri la porta azzurra è stata trafitta per 28 volte (una rete a sfida). In questo caso la miglior difesa del campionato è la juventus che, con una partita in meno, ha incassato solo 17 reti.

Josi Gerardo Della Ragione – Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO