Il Napoli offre poco e Britos si raffredda

7
27

Dopo Criscito anche Britos sembra essere pronto a rifiutare l'offerta del Napoli perchè l'ingaggio proposto dalla società partenopea è considerato basso rispetto alle offerte ricevute da altre squadre PSG in testa. A quanto pare la politica del presidente De Laurentiis, almeno in questo momento, non sta fornendo gli effetti sperati e vari obiettivi di mercato si stanno accasando altrove (Criscito) oppure si stanno avvicindando ad altre squadre (Vidal).
Ancora in stand-by la posizione di Inler mentre dalla Slovacchia non si hanno notizia circa le smentite di Hamsik.
 

Luigi Simeone

Condividi
Articolo precedenteCriscito racconta la sua versione… e non sono rose
Prossimo articoloCampagnaro non era ubriaco la sera del tragico incidente
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

7 Commenti

  1. Le cose si stanno mettendo male per DePezzentis. A meno che non tiri fuori il coniglio dal cappello all’ultinmo secondo, come ha fatto con Cavani sorprendendoci tutti. Solo che questa volta per stare in Champion di conigli ce ne vogliono un conigliera per restare a galla.

  2. Forse certi giocatori di livello medio non hanno capito che non sono gli ingaggi alti a farli diventare dei campioni. Se si continua su questa strada dove alcune squadre pur di comprare offrono la luna tanto ci sono gli sceicchi che pagano, il calcio sarà fatto di mediocri che intascano tanto.
    Fà bene DeLa a non rinunciare alla sua politica. Gli aumenti di capitale lasciamoli fare a chi dopo dovrà aumentare il prezzo dei propri prodotti.

  3. ufff Quando leggo notizie tipo ” hamsik al Milan” mi viene voglia di ritornare al mio vecchio amore (l’atletica leggera) e questo non e’ perche’ hamsik va al Milan ma perche’ il mondo del giornalismo, e i Media in generale, scade ogni giorno di piu’ facendo sempre piu’ presa sui creduloni e ingenui

  4. Andiamo male ragazzi. Dela si è trovato al terzo posto e costretto ad affrontare la champions quasi contro la sua volontà e le sue previsioni, con una squadra fatta di giocatori che venivano dal nulla che sono cresciuti insieme alla squadra e che vengono pagati pochissimo. Ora, i giocatori contattati (Inler, Criscito, Vidal, ecc) pur essendo ottimi giocatori, ma non eccezionali, giustamente pretendono un ingaggio adeguato, superiore a quello dei vecchi (Cavani Hamsik, Lavezzi), che giustamente pretenderebbero un adeguamento. Ma Dela non vuole rompere gli equilibri e tirare fuori i quattrini, allora tira a campare. Brutta situazione, mettiamoci l’animo in pace: il Napoli quest’anno non sarà competitivo.

  5. Ma quanto vorrebbe guadagnare sto Britos?
    Diventano tutti campioni quando si tratta di vendersi al miglior offerente… poi però mi sembra che in campo non ne scendano molti, di campioni veri.
    Bravo DeLa a non abboccare…
    Addirittura ho letto che per Ogbonna il Torino chiede 20 milioni per la cessione… cos e’ pazz! Ogbonna… un difensore che viene dalla B, 20 milioni!

  6. ma davvero facciamo?? scusate ma chi è sto britos?? difensore di una squadra che stava per retrocedere…e fa pure il prezioso?? voglio dire.. mica siamo di fronte a un baresi? io apprezzo la politica del presidente.. è preparativa e vedrete tra qualche anno i buchi che ci saranno… poi tutti correranno a napoli perchè c’è solidità negli stipendi… quindi compriamo gente seria no britos che al massimo figura come titolare nel portogruaro… senza offesa x il portogruaro…

LASCIA UN COMMENTO