Criscito racconta la sua versione… e non sono rose

6
23

Mimmo Criscito, neo acquisto dello Zenit, intervenendo ai microfoni di Sky Sport 1, ha rilasciato lacune dichiarazioni e commentato il suo passaggio al club russo: "Lo Zenit ha dimostrato grande volontà di avermi: giocherò in Champions League e la cosa mi affascina tantissimo. Come allenatore c'è Spalletti, che è italiano e questo per me sarà un ulteriore vantaggio. Mi sarebbe piaciuto giocare nel Napoli, amo la mia città  e ci sarei andato volentieri, anche per la mia famiglia ma alla fine ho deciso diversamente perchè mancavano i presupposti. Non mi sono piaciute alcune dichiarazioni del presidente, dico solo che mi è stato offerto meno di quanto guadagno al Genoa, la voglia si dimostra in campo gli accordi economici sono un'altra cosa, la nostra carriera è breve. L’Inter? Nessuna trattativa solo il Napoli era interessato. Mi sono sentito con Gasperini per fargli gli auguri".
 

Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteHamsik divide i tifosi azzurri, c’è attesa per la risposta del Presidente
Prossimo articoloIl Napoli offre poco e Britos si raffredda
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

6 Commenti

  1. Che dela sia tirchio ok che Caro Criscito vai al milan Inter etc… Ok ma non raccontare stroncate a noi napoletani! Spalletti mi ha veramente voluto, Zenit grande squadra… Buona Vodka

  2. Poche palle! Criscito ha STRA-ragione.
    Cosa doveva fare ridursi l’ingaggio per giocare nel Napoli?
    Come se ad uno di noi arrivasse il proprio datore di lavoro e gli dicesse: ” ..vai a lavorare nel posto sotto casa; ma riduciti lo stipendio del 20%”. Chi lo farebbe?
    Poi è arrivato lo Zenith e gli ha offerto 3 volte di più! Allora chi rinuncerebbe al 300% dello stipendio anche se dovesse lavorare in un’altra città?
    Siamo coerenti: DeLa è arrogante e poco intelligente!

LASCIA UN COMMENTO