Troglio (ex tecnico Independiente): “Denis è simile a Batistuta, ma con un piede migliore”

0
80

Pedro Troglio, ex allenatore dell’Independiente ha rilasciato una intervista esclusiva al settimanale Napolissimo. Troglio, giocatore della Lazio e della nazionale argentina a cavallo degli anni ’90, è il tecnico che ha lanciato Denis verso la splendida ultima stagione in sudamerica, culminata con i 27 gol realizzati in campionato. Ecco alcuni stralci significativi dell’intervista di Troglio rilanciati da Marte Sport Live su Radio Marte.
"Alla sua prima esperienza col Cesena, era troppo giovane e acerbo – osserva Troglio all’emittente campana – oggi torna in Italia come un giocatore completo e maturo. Nella stagione appena conclusa in Argentina, German ha dato tantissimo sia nel gioco che nel pressing; il suo grande campionato non si limita ai 27 gol ma anche ad una lunghissima serie di assist ai compagni di squadra. Perchè el Tanque? Per il suo fisico e la sua forza. Ha un gioco molto aggressivo e potente. Lui ha un ottimo tiro, spesso calcia le punizioni. Ha segnato spesso di testa, ma la situazione che gli piace di più è ricevere palla in area, spalle alla porta, girarsi e far gol. E’ simile a Batistuta, ma secondo me ha un piede migliore di Gabriel, è più tecnico. A lui piace lottare, i difensori italiani non lo spaventeranno: nel corpo a corpo è insuperabile. Con me ha giocato in un 4-3-3 accompagnato da Montenegro che è una mezzapunta e Sosa, un giocatore che ricorda Lavezzi. Con il 3-5-2 può andare anche meglio: potrà contare anche su tanti cross degli esterni ed avrà moltissimi palloni da giocare". L’ex giocatore della nazionale argentina conferma il legame mai spezzato tra Napoli e l’Argentina: " Denis è felicissimo di venire a Napoli.Gli ho raccontato che Napoli ama i giocatori argentini. Ricordo che nei mondiali del ’90 ci accolsero come beniamini, grazie all’amore che provavano per Maradona. L’independiente ha venduto Denis solo perchè nel campionato argentino non si sopravvive senza cedere giocatori, è una necessità. German vanta già due convocazioni nella Selecion. Sono convinto – conclude l’ex tecnico dell’Independiente – che se Denis farà bene in Italia, sarà convocato stabilmente nella nazionale maggiore Argentina, che da tempo cerca un attaccante puro".
Redazione NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here