De Laurentiis: ” Criscito? E’ andato in Russia! Inler e Vidal? Hanno lo stesso ruolo! Santana? Non è una priorità!”

11
94

Aurelio De Laurentiis, Presidente del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Marte Sport Live” su Radio Marte. Ecco quanto rilevato da napolisoccer.Net: “La difesa credo che sia apposto, ci siamo molto più preoccupati per l'incidente avvenuto a Campagnaro che ricopre due ruoli. Il Dott. de Nicola ha fatto un resoconto ed ha stabilito che fisicamente è ok, ma lo stato emozionale è da capire bene. Criscito? Bigon è un grande professionista, lui ha deciso di accellerare e la situazione non si è evoluta bene e il signore ha deciso di volare in Russia. Ero presente alla telefonata con il tecnico, gli è stato chiesto se sentisse di poter giocare come terzo difensore arretrato a sinistra, evidentemente il ruolo non lo entusiasmava. Inler e Vidal?“Qua bisogna decidersi, mica possiamo mangiare pasta a fagioli e spaghetti con le vongole. I due hanno lo stesso ruolo…quindi! Santana? Il ragazzo potrebbe rientrare nei nostri piani, ma tutto al momento giusto. Santana non è una priorità, abbiamo altro lavoro da fare prima. Donadel è un nostro giocatore, gli ho parlato ieri sera ed era felicissimo, lo presenteremo in Trentino. Nel frattempo sto trattando con l'Adidas, ma il discorso è molto complesso.
Simone Simeone



11 Commenti

  1. inler e vidal hanno lo stesso ruolo… e infatti devono stare tutii e due a centrocampo, devono recuperare palle e saperle giocare non come faceva argano che le recupera e poi le perde, e poi tutti e ue hanno un ottimo tiro, magari un centrocmpo inler-vidal.Vanno presi due grandi centrocampisti e non uno solo con Donadel accanto.

  2. inler e vidal hanno lo stesso ruolo ed è per questo che nessuno dei due arriverà?…….fino ad oggi solo bla bla bla bla arriva questo arriva quest’altro il napoli si muove bene………..ma è possibile che i procuratori di giocatori di un certo livello ignorino de laurentis e si facciano negare ad appuntamenti ed incontri per trattare l’acquisto dei propri assistiti?
    donadel per la tribuna va bene, ma poi?
    de laurentis il problema non è la città il problema è la società ad oggi ,nonostante la partecipazione diretta in champions, siamo poco appetibili.

  3. Presidè il primo passo è l’Adidas, ma il secondo dev’essere necessariamente togliere quella pezza rossa della Lete! Sennò col cavolo che compro la maglia!

  4. Forse il n/s presidente non ha capito che se gli dava qualche soldino in piu’ sarebbe venuto anche a piedi il sig. criscito :napoletano di nascita ma non di cuore , ma solo mercenario di soldi ! una cosa è chiara questi sono “attori professionisti” e anche se gli dai un grande copione ma non gli aumenti la busta paga se ne fregano di fare il film…….e non credo che il n/s presidente non l’abbia capito ,ma lui fa il finto tonto….pur di non rovinare il suo bilancio ! è vero siamo saliti dalla serie C alla coppa dei campioni …è vero , ma quanta sudore quanta fatica quanto dolore nell’aprire la saccoccia….vero sig. presidente !?!

  5. non mi è piaciuta questa disquisizione troppo tecnica del presidente. Penso che poteva pure dire : “Già è tanto se ne arriva uno” . Però non abbiamo la certezza nemmeno di uno. Il centrocampo si deve rifare ma non bisogna cambiare tanto per cambiare. Bisogna scegliere tra Vidal, Montolivo, Palombo e Inler. Uno o due di questi 4 e non Donadel e Dzemaili, che sono alla pari dei centrocampisti che avevamo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here