Giannini (ex Roma): “Il mio sogno è quello di allenare questo Napoli ai vertici del calcio mondiale”

0
12

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Giuseppe Giannini, ex bandiera storica della Roma che in una breve intervista ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da NapoliSoccer.NET: “Il Napoli è migliorato tantissimo con l’avvento di De Laurentiis che ha superato ogni ostacolo arrivando ai vertici del calcio mondiale. Io sono molto umile nell’accettare critiche e pareri contrastanti però poi al di sopra di tutto ci sono i rapporti umani che vanno sempre considerati. Nel calcio però non sempre tali rapporti vengono rispettati. La reazione di Totti? Non credo che quelle dichiarazioni siano state fatte da Francesco. Se poi le avesse fatte, bisognerà considerare il momento negativo che sta affrontando il capitano della Roma. Forse è stato uno sfogo del momento ma non credo sia lui il problema della Roma, anzi. Domenica vedo favorito il Napoli che sa sfruttare le ripartenze, sa giocare velocemente di rimessa mentre la Roma vuole sempre imporre il proprio gioco. Se al San Paolo la Roma sarà leggermente modificata e simile a quella vista contro la Juventus, allora il match diventerebbe aperto a qualsiasi risultato. Solo chi ha giocato in campionato ed in Champions League, sa quanto porta via ad un calciatore la competizione europea. Alla lunga i viaggi si sentono anche perché si recupera di meno, si dorme poco e, tali energie, vengono a mancare. Credo che, adesso che la Champions andrà in letargo, il Napoli avrà tutto il tempo per risalire in graduatoria e giocarsela fino alla fine per un posto in Champions League. Il Napoli in cinque anni ha fatto grandissime cose e sta perfezionando anno dopo anno la macchina, la Roma invece è ripartita comprando pezzi giovani da inserire nella carrozzeria per cui sta uscendo adesso dal parcheggio. Non è difficile lavorare a Grosseto, lì ho avuto un’accoglienza importante. Però quando il presidente ascolta tutti tranne che l’allenatore, è meglio interrompere ogni rapporto. Se sogno di allenare la Roma? Sogno di allenare anche il Napoli perché sogno di allenare la Serie A e, lavorando con umiltà credo che avvererò il mio sogno”.

 

Redazione NapoliSoccer.NET – (foto tratta da internet)

LASCIA UN COMMENTO