Lega A – AIC, è scontro

0
26

"L'associazione calciatori ha gia' firmato il nuovo contratto collettivo. Per noi resta quello". Questa è la risposta secca con la quale il presidente dell'Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi, ha chiuso l'incontro informale con i rappresentanti delle imprese calcistiche (Beretta e Lotito) per giungere ad un accordo. In verità un accordo già ci sarebbe, ma le società adesso vorrebbero, ratificando la possibilità di ingaggiare un secondo extracomunitario in deroga alle vigenti leggi sull'immigrazione, che quello stesso accordo venisse rivisto rimettendo in discussione proprio i punti che erano stato oggetto dello scontro.  "Francamente non so cosa pensare", continua l'ex giocatore romanista che è subentrato al dimissionario Campana, "mi sembra di capire che dall’altra parte l’ultima intenzione sia quella di firmarlo. Noi la firma l’abbiamo fatta su un contratto condiviso, il contratto è quello e mi sembra che andasse bene anche a loro. Il problema è che con la scusa delle virgole si tirano fuori argomenti che si erano già visionati in precedenza.
Il contratto collettivo di categoria è scaduto da oltre un anno.

Redazione Napolisoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO